John McGahern si è fatto apprezzare dalla critica italiana per “Il pornografo”, un romanzo in cui un dublinese si dà alla pornografia sfrenata, coltivandola come un’esperienza catartica in cui smussare e idealizzare la propria vita.

A rendere omaggio allo scrittore, Bertie Ahern, il premier irlandese che ha detto: “E’ stato uno dei migliori romanzieri dell’Irlanda di ogni tempo.

La sua straordinaria bravura nell’usare il linguaggio gli ha permesso di raccontare storie del suo tempo e del suo paese, che sono testimonianze vivaci della sua vita e del suo talento”.

 

Addio a John McGahern

Anche il presidente irlandese Mary McAleese ha dichiarato che McGahern ha dato “un enorme contributo alla comprensione della nostra vita sociale”. John Banville, scrittore contemporaneo irlandese ha invece ringraziato McGahern per “la potente capacità di osservazione” che ha offerto ai suoi lettori.

 

Altre risorse interessanti