hot hostess Ryanair

Una nuova bufera sta investendo la compagnia irlandese Ryanair, dopo l’ennesimo spot provocatorio che adesso potrebbe mettere in pericolo le assistenti di volo. Così è nata una petizione in rete che ha già raccolto quasi 9mila firme.

L’autrice della petizione si chiama Ghana, è una hostess e intende difendere il proprio lavoro come quello delle sue colleghe. Nell’ultimo spot che vedete in pagina, la compagnia mostra una bella hostess con un dito dentro lo slip recitando ‘Tariffe, e assistenti di volo, calde’.

‘Se uno dei loro dipendenti finisce vittima di molestie sessuali, con uno spot del genere Ryanair si espone al rischio di una causa legale’, ha dichiarato Samantha Mangwana dello studio Russell Jones & Walker.
Lo spot per adesso è sotto la lente di ingrandimento delle autorità competenti che decideranno come procedere. Per il momento resta la petizione di Ghana, Cabin crew against sexism (assistenti di volo contro il sessismo).

 

Altre risorse interessanti