Il leader degli U2 giudicato un pessimo investitore, questa volta metterà a tacere tutte le male lingue che complottano contro di lui. Facebook si prepara allo sbarco in Borsa e il cantante irlandese è già pronto ad incassare circa 1 miliardo di dollari secondo le prime stime.

Paul David Hewson, in arte Bono, sarà uno dei beneficiari della quotazione di Fb in borsa, insieme ai dipendenti, al fondatore di LinkedIn Reid Hoffman e all’amministratore delegato di Zynga Marc Pincus, che regolarmente attira 200 milioni di persone con i propri giochi online su Facebook, quali FarmVille e CityVille.

Il cantante ha investito su Facebook attraverso la sua società Elevation Partner nel 2010, aggiudicandosi l’1,5% dell’azienda per 120 milioni di dollari. Ora secondo l’Ipo, quell’investimento frutterà 1 miliardo di dollari, ovvero quanto il cantate ha guadagnato nell’intera carriera negli U2, proprio perché Facebook sarà piazzato tra i 75 e i 100 miliardi di dollari.

Bono, bollato come ‘cattivo’ investitore con perdite per 140 milioni di dollari, potrà presto riscattarsi.