Oisin Millea è un ragazzo irlandese che durante una passeggiata sul bagnasciuga ha ritrovato una bottiglia con un messaggio scritto da due ragazze canadesi.
Una storia incantevole e speriamo di non scoprire un giorno, essere opera di analisti del marketing. Ora il Tourism Ireland ha “sposato” questa vicenda e ha organizzato un incontro fra i tre personaggi.
Due ragazze dodicenni canadesi, Claudia e Charleine, durante una vacanza a Grand Vallee, nel Quebec (Canada), scrissero un messaggio e lo depositarono in una bottiglia di plastica con tanto di indirizzo email, sperando un giorno di essere contattate. E’ così è stato infatti, la bottiglia dopo aver vagato anni nell’Oceano Atlantico e percorso 4mila Km, è arrivata nelle mani di questo ragazzo irlandese di 10 anni.
Dopo la traduzione, perché scritta in francese, Oisin ha inviato un messaggio di posta elettronica a quell’indirizzo oramai in disuso e quindi è dovuto ricorrere all’uso dei social network ed a una campagnia televisiva per riuscire a contattare le ragazze ed organizzare con loro una videochiamata su Skype.
Il Turismo irlandese, appena è venuto a conoscenza di questa storia, ha regalato alle due ragazze, ormai ventenni, un viaggio in Irlanda per far incontrare i tre giovani di persona.
 

Altre risorse interessanti