Si è concluso il Concorso Maria Callas, con una vincitrice irlandese, il soprano Claudia Boyle che si è aggiudicata due premi, quello come miglior cantante e quello speciale della critica, intitolato a Carlo Bologna.
Vincitori/Winners 2012
I Premio “Maria Callas”/ 1ist prize
Claudia Boyle, soprano (Irlanda)
II Premio/2nd prize 2012
Francesca Dotto, soprano (Italia)
III Premio/3nd prize 2012
Seunghwan Oh, tenore (Corea) ex-aequo Claudia Pavone, soprano (Italia)
Premio Speciale “Peter Maag”/Special Prize “Peter Maag”
Silvia Micu, soprano (Romania)
Premio Speciale “Accademia Filarmonica”/Special Prize “Philarmonic Academy of Verona)
Silvia Micu, soprano (Romania)
Premio Speciale Elena Nicolai /Special Prize Elena Nicolai
Nami Shigihara, soprano (Giappone)
Premio Speciale della critica “Carlo Bologna”/ Special Critical Prize “Carlo Bologna”
Claudia Boyle, soprano (Irlanda)

Claudia Boyle (1983) – soprano – Ireland

Sito ufficiale Maria Callas Concorso a Verona

Concorso Internazionale Scagliero Maria Callas Verona

Verona International “Maria Callas” Competition
Prima edizione
Il Concorso Internazionale Scaligero “Maria Callas” Verona 2012 è riservato a cantanti lirici e si è svolto a Verona il 24, 25, 26 novembre 2012. Hanno partecipato artisti di tutte le nazionalità e di qualsiasi età compresa fra i 18 e i 32 anni (donne) – 18 e 35 anni (uomini).

Cercasi Fish filleter (tagliatore di filetti di pesce) da impiegare presso un’azienda ittica con sede in Irlanda. Si tratta della McKenna Fish Sales con sede a Dublino, ed è richiesta un’esperienza analoga di almeno 1 anno. Inoltre è richiesto un buon inglese per comunicare con gli altri impiegati.
L’azienda ha esplicitamente chiesto di astenersi coloro che non hanno maturato una precedente esperienza e che non hanno alcuna capacità nella filettatura del pesce.
E’ previsto un contratto PF – Full-Time da 39 ore a settimana con un salario minimo di 10.00ph.

Cercasi Fish filleter

Numero dei posti: 1
Retribuzione: 10.00ph (39 ore settimanali)

Datore di lavoro/Riferimento agenzia

McKenna Fish Sales
Indirizzo: Unit 30 Millennium Business Park, Blanchardstown, Dublin 15, IE
Telefono: 01.8649040 (Info prefisso Irlanda)
Email: amckfish@indigo.ie
Riferimento Nazionale (Fas): 713794
Codice ISCO: 5122

Scadenza dell’offerta 14/12/2012

 

Fastest Fish Fish Filleter in the West

 

Altre risorse interessanti

Bono, leader degli U2, ha incontrato il cardinale Peter Turkson (Presidente del pontificio consiglio Giustizia e Pace) in Vaticano per ringraziare la Chiesa Cattolica per il suo impegno nella campagna “Cancella il debito” lanciata dieci anni fa.
La notizia è stata diffusa da Radio Vaticana in inglese. Un colloquio durato circa un’ora quello tra la rock star e il cardinale Turkson, dove i due hanno ricordato il successo della campagna lanciata durante il Giubileo del 2000 per liberare i Paesi più poveri dal debito straniero.
Grazie a quell’iniziativa, secondo le statistiche rilasciate dalla Banca mondiale, sono 52 milioni i bambini in più che vanno a scuola. L’impegno dei governi nei confronti dei Paesi poveri ha rilanciato l’educazione là dove era mancante.
 

Vox in Vaticano

Il leader della band ha voluto ringraziare la Chiesa per il suo ruolo fondamentale che ha definito come momento interreligioso o meglio dire interdisciplinare, dove hanno camminato fianco a fianco preti e suore e musicisti punk-rock, campioni sportivi e calciatori. Il cantante, inoltre, ha rinnovato la sua voglia di incontrare Benedetto XVI, così come già fatto in precedenza con Giovanni Paolo II che regalò al frontman un crocifisso, che lo stesso leader dice di portare ancora. Il cantante invece, fece provare a Karol Wojtyla i suoi occhiali sa sole.
 

Altre risorse interessanti

Se non rispetti l’ambiente vieni placcato direttamente dal bidone, con questo video intitolato ‘Tackle Litter‘ si cerca di stimolare i dublinesi alla raccolta differenziata, ma soprattutto a non sporcare la città.
Un video senz’altro divertente che impazza sul web e sui siti ufficiali di notizie e che riapre il problema dei rifiuti e l’impegno dei cittadini a tenere pulite le strade della capitale.
L’iniziativa è stata lanciata su Facebook ed a macchia d’olio ha già raggiunto circa 500 mila visualizzazioni. La campagna la chiamano ‘Tackle litter before it tackles you’, ‘Placca l’immondizia prima che lei placchi te’.

 

Tackle Litter

Trasforma la contea di Dublin in un posto libero da rifiuti. Con questa iniziativa l’amministrazione comunale chiede ai cittadini di segnalare possibili incidenti che possano portare all’inquinamento dell’ambiente. Le comunicazioni possono essere spedire al seguente indirizzo info@sdublincoco.ie oppure chiamando il numero di telefono 01-4149000 o il call 1850 365 121.
L’ufficio responsabile effettua:

  • Indagini e azioni penali relative al dumping illegale
  • La rimozione di veicoli abbandonati e di fine vita (ELV).
  • La questione delle multe sul posto per i reati contro i rifiuti
  • Il perseguimento di reati gravi attraverso i tribunali
  • Indagini e azioni penali contro commercianti illegali occasionali
  • Rifiuti

Attualmente, la multa in loco per la violazione de littering, ai sensi del Litter Pollution Act del 1997, è di €150. Se la questione viene portata al tribunale distrettuale e l’autore del reato è dichiarato colpevole, la multa massima può arrivare anche a 3 mila euro.
 

Altre risorse interessanti

Lo avevano annunciato e lo hanno fatto davvero, la Uefa ha così voluto premiare i tifosi irlandesi per l’esemplare condotta tenuta durante UEFA EURO 2012. Michel Platini è andato a Dublino durante l’incontro amichevole tra la Repubblica d’Irlanda e la Grecia.
Un premio dedicato alla memoria del 21enne James Nolan, tragicamente scomparso mentre era al seguito della nazionale in Polonia.
A ricevere il premio infatti, il padre di James, Jimmy, sua madre Essie, la sorella Sue, il fratello Andrew ed i parenti Gareth Dudley e Lee Cullen. I presenti allo stadio, hanno salutato con un lungo applauso.
Il capo esecutivo della FAI John Delaney, sì è detto felice che questo premio sia stato consegnato alla famiglia di James. “Era un tifoso dell’Irlanda fin da bambino”.



Curiosità. Letture irlandesi sugli europei

Cercasi un Dog Trainer da impiegare presso l’azienda in Irlanda Top Dog Training con sede a Corderry, Knocksbridge, Dundalk nella Contea di Louth in Irlanda (IE). Esperienza richiesta di almeno 2-3 anni.
I candidati devono essere fortemente motivati ​​e in grado di lavorare su propria iniziativa. Non ci sono posizioni disponibili per tirocinanti, solo i candidati con esperienza saranno presi in considerazione.
Top dog training è una società privata irlandese, che lavora sull’addestramento di qualsiasi cane. Però ci tengono a sottolinerare che “Remember we do not train schutzhund sport, dogs instead we concentrate on correctly training family Protection dogs. There is a big difference between the two”.

 

Dog Trainer

E’ previsto un contratto PF – Full-Time da 39+ ore a settimana con un salario minimo Neg DOE, tradotto in Neg = Negotiable e DOE = Depends on Experience.
Numero dei posti: 1
Retribuzione: Neg DOE (39+ ore settimanali)

Datore di lavoro/Riferimento agenzia

Top dog training
Indirizzo: Corderry, Knocksbridge, Dundalk, IE
Telefono: 042.9374230 (Info prefisso Irlanda)
Email: milestones@eircom.net
Contatti telefonici: Telefonare a Henry 087.6131778 per ulteriori informazioni, si prega di lasciare un messaggio sulla segreteria telefonica se non disponibile. Oppure usate l’email.
Riferimento Nazionale (Fas): 701590
Codice ISCO: 9211

Scadenza dell’offerta 7/12/2012

 

Altre risorse interessanti

Catena umana, titolo originale Human Chain, è la nuova raccolta di Séamus Heaney, apparsa in lingua originale da Faber&Faber, e ora tradotta in eccellenti versi italiani da Luca Guerneri.
Continuando al più alto livello la sua ricerca, caratterizzata dalla grande ampiezza del respiro e dall’energia dell’espressione, oltre che dal fortissimo legame con la propria terra, Heaney ragiona liricamente in Catena umana sulla continuità e solidarietà nei rapporti interpersonali.
Catena umana si sofferma sulla relazione tra marito e moglie, figli e genitori, sulla trasmissione del sapere nel tempo, producendo nuove immagini quotidiane.
 

Acquista il libro Catena umana

“Catena umana” è come il racconto lirico di un viaggio essenziale, condotto con poetica saggezza in un confronto con le cose più decisive, le cose ultime. Un libro animato internamente da un’urgenza estrema, quanto mai vivida, perché arrivata a intaccare il corpo fino a ottunderlo. Lo vediamo nella sequenza Cbanson d’aventure, in cui Heaney rivive i momenti in cui il male l’aveva colpito qualche anno fa, ripensa alla corsa rapida in ambulanza verso l’ospedale, al contatto ravvicinato con quell’oltre che non era mai stato così terribilmente vicino, così a portata di mano. Ma lo vediamo anche nella sequenza Linea 110, tra i momenti più alti di questa raccolta, dove il semplice, ordinario percorso del bus diventa un lungo viaggio di citazioni e riferimenti al libro VI dell’Eneide: Enea che chiede alla Sibilla di poter scendere in Averno per incontrare il padre morto, Anchise.
Heaney riutilizza il materiale classico nelle cadenze battenti della sua lingua e del suo stile, in un sapiente gioco di poesia tra il senza tempo del capolavoro virgiliano e il tempo del presente e dell’infanzia irlandese dei suoi luoghi più cari e mai realmente abbandonati. Ci fa poi compiere un altro viaggio nel tempo con la sequenza Canzoni dell’eremita, dove appaiono i leggendari santi della tradizione gaelica, i quali incarnano un umanissimo ideale di lavoro e preghiera, e insieme quel nobile senso di ricerca e instancabile fiducia e credito nella poesia tipico dei migliori artigiani.

Acquista ora!

Generi Romanzi e Letterature » Poesia
Editore Mondadori » Collana Lo specchio
Formato » Brossura
Pubblicato » 14/03/2011
Pagine » 171
Lingua » Italiano
Titolo Originale » Human Chain tradotto in Catena umana
Lingua Originale » Inglese
ISBN-13 9788804607359
Traduttore » L. Guerneri
 

Breve biografia di Heaney

Seamus Heaney, nacque nel 1939 a Derry, in Ulster da una famiglia cattolica. Nel 1976 si stabilì a Dublino dove insegnò letteratura inglese fino al 1984, anno in cui venne chiamato dall’Università di Harvard a insegnare retorica e oratoria. Nel 1989 vinse la cattedra di poesia a Oxford. Pochi anni dopo, nel 1995 gli fu attribuito il Nobel per la letteratura con la seguente motivazione: “for works of lyrical beauty and ethical depth, which exalt everyday miracles and the living past”.
 

Altre risorse interessanti

Un cortometraggio sull’omofobia realizzato in Irlanda intitolato ‘Stand Up! Don’t Stand for Homophobic Bullying!’, tradotto in “Alzati! Reagisci al bullismo omofobo”.
Realizzato molto bene, questo video promuove il tema dell’amicizia tra ragazzi e ragazze come antidoto contro il bullismo omofobo nelle scuole.
E’ un video del 2011, ma che comunque ci è sembrato valido da condividere, perchè il messaggio che viene lanciato non ha data ne luogo. Scopri la Dublino Gay.

Don’t Stand for Homophobic Bullying!

Don’t Stand for Homophobic Bullying! è una pubblicità anti bullismo, creata nell’ambito di BeLonG To Youth Services. La campagna promuove l’amicizia tra i giovani come mezzo per combattere il bullismo omofobico. Scritto e diretto da Anna Rodgers & Aoife Kelleher, il video è stato prodotto da Zlata Filipovic Crossing the Line Films, appunto, per BeLonG To Youth Services.
 

Altre risorse interessanti

Sesso? Sembra quasi un chiodo fisso delle ragazze irlandesi che secondo un sondaggio risultano essere al primo posto nel lasciarsi andare a pensieri più ‘hot’ durante il giorno, con una percentuale di 1,73. Le italiane invece, amano il sesso ma il primo pensiero è per le vacanze 1,63 volte al giorno, contro il sesso con 1,32.

I dati sono stati diffusi da un sondaggio internazionale condotto da lastminute.com che mette in luce, parte dei pensieri della giornata di una donna europea. Viaggiare continuamente è una priorià per le spagnole (1,75), seguono le italiane (1,63) e le francesi (1,51), mentre per quanto riguarda il pensiero al sesso, al primo posto della classifica ci sono le ragazze irlandesi (1,73), le inglesi (1,40) e le tedesche (1,33).

Il sesso rimane il chiodo fisso maschile, ma nella classifica non ci sono i paesi latini che la leggenda ‘sbandiera’ tanto, e ai gradini più alti, troviamo invece inglesi (5,8), irlandesi (5,48) e tedeschi (4,29), seguiti poi da spagnoli (3,92), francesi (3,26) e italiani (3,05).

Di solito le ragazze del Nord Europa, sono considerate tradizionalmente più ‘fredde’, rispetto alla cugine latine, ma questo sondaggio sfata completamente le leggende metropolitane. Un altro sondaggio condotto invece dal sito Travel Digest, ha stilato le ragazze più belle del mondo e a vincere sono le ucraine di Kiev, seguite dalle svedesi di Stoccolma. Al terzo posto le bellezze di New York, seguite dalle donne di Buenos Aires (Argentina). Le ragazze di Varna, in Bulgaria, guadagnano il quinto posto, mentre restano fuori le italiane e le spagnole.

Le ragazze irlandesi

Molti ragazzi italiani raccontano che in Irlanda il sesso è alla portata di tutti e non come in Italia. Secondo le opinioni che circolano in rete, le ragazze irlandesi sarebbero facili. I flirt che nascono nei locali irlandesi o nelle discoteche, sarebbero molto più veloci e liberi anche perchè le ragazze irlandesi bevono molto e poi a differenza di quelle italiane escono a gruppi di donne ‘sole’ in cerca di divertimento.

E così, mentre gli uomini irlandesi sono più avvezzi alla ‘bevanda‘, le ragazze irlandesi che sono in maggioranza mostrano una vena più latina. Ma il tutto spesso si consuma in una notte, perchè quando l’alcool esce dal ‘circolo sanguigno’, la vita riprende normalmente e l’atteggiamento cambia notevolmente! Per i più interessati all’argomento vi invitiamo a consultare il Festival dei single (Matchmaker Festival), che ogni anno si svolge nella città di Lisdoonvarna.

Vincono i sì con il 57,4%, il referendum sui diritti dei bambini è stato approvato ma si registra un forte calo dell’affluenza che è stata del 33,5%. Il 42,6% invece ha optato per il NO.
Al voto erano stati chiamati 3,1 milioni di persone, ma c’è stato poco interesse e l’opinione pubblica ha preferito non recarsi alle urne. Il Taoiseach Enda Kenny, si è detto soddisfatto del risultato, elogiando l’attuale esecutivo che ha sicuramente un occhio di riguarda sulle questioni che riguardano i minori. I provvedimenti contribuiranno senz’altro a tutelare i bambini chiamati ad affrontare per colpe non commesse, situazioni familiari difficili e di abbandono. Dello stesso parere anche il ministro per l’Infanzia Frances Fitzgerald, che ha esplicitamente parlato di giorno storico per l’Irlanda.
43 le circoscrizioni chiamate al voto, voti validi totali 1.061.594, con 615.731 (57,4%) sì e 445.863 (42.6%) no.
 

Mappa elettorale

Clicca sulla mappa per scoprire i dettagli sul voto

 

Altre risorse interessanti