Vincono i sì con il 57,4%, il referendum sui diritti dei bambini è stato approvato ma si registra un forte calo dell’affluenza che è stata del 33,5%. Il 42,6% invece ha optato per il NO.
Al voto erano stati chiamati 3,1 milioni di persone, ma c’è stato poco interesse e l’opinione pubblica ha preferito non recarsi alle urne. Il Taoiseach Enda Kenny, si è detto soddisfatto del risultato, elogiando l’attuale esecutivo che ha sicuramente un occhio di riguarda sulle questioni che riguardano i minori. I provvedimenti contribuiranno senz’altro a tutelare i bambini chiamati ad affrontare per colpe non commesse, situazioni familiari difficili e di abbandono. Dello stesso parere anche il ministro per l’Infanzia Frances Fitzgerald, che ha esplicitamente parlato di giorno storico per l’Irlanda.
43 le circoscrizioni chiamate al voto, voti validi totali 1.061.594, con 615.731 (57,4%) sì e 445.863 (42.6%) no.
 

Mappa elettorale

Clicca sulla mappa per scoprire i dettagli sul voto

 

Altre risorse interessanti