Bono, leader degli U2, ha incontrato il cardinale Peter Turkson (Presidente del pontificio consiglio Giustizia e Pace) in Vaticano per ringraziare la Chiesa Cattolica per il suo impegno nella campagna “Cancella il debito” lanciata dieci anni fa.
La notizia è stata diffusa da Radio Vaticana in inglese. Un colloquio durato circa un’ora quello tra la rock star e il cardinale Turkson, dove i due hanno ricordato il successo della campagna lanciata durante il Giubileo del 2000 per liberare i Paesi più poveri dal debito straniero.
Grazie a quell’iniziativa, secondo le statistiche rilasciate dalla Banca mondiale, sono 52 milioni i bambini in più che vanno a scuola. L’impegno dei governi nei confronti dei Paesi poveri ha rilanciato l’educazione là dove era mancante.
 

Vox in Vaticano

Il leader della band ha voluto ringraziare la Chiesa per il suo ruolo fondamentale che ha definito come momento interreligioso o meglio dire interdisciplinare, dove hanno camminato fianco a fianco preti e suore e musicisti punk-rock, campioni sportivi e calciatori. Il cantante, inoltre, ha rinnovato la sua voglia di incontrare Benedetto XVI, così come già fatto in precedenza con Giovanni Paolo II che regalò al frontman un crocifisso, che lo stesso leader dice di portare ancora. Il cantante invece, fece provare a Karol Wojtyla i suoi occhiali sa sole.
 

Altre risorse interessanti