Eurodeputato strappa cartella tasse

Paul Murphy, eurodeputato irlandese, durante il suo intervento al Parlamento europeo a Strasburgo, strappa la cartella delle tasse durante un intervento sulla lotta all’evasione fiscale. Il politico irlandese sostiene nel suo discorso che i veri evasori non vengono mai condannati e si continua a chiedere soldi ai piccoli lavoratori.
Murphy infatti, punta il dito contro Facebook, Apple e Google, che a fronte di introiti enormi, pagano delle percentuali ridicole. In Irlanda, la tassa sugli utili per le imprese è del 12,5%, un ‘paradiso fiscale’ rispetto all’Italia o altri Paesi dell’Unione.
Paul Murphy non è nuovo a questi interventi e in molti condividono le sue battaglie. “Fate pagare le tasse ai ricchi”, con queste parole si conclude il discorso del politico irlandese.

Altre risorse interessanti