Lyubov Orlova

Nessun avvistamento, resta un mistero la nave fantasma piena di ratti cannibali che sarebbe alla deriva verso le coste irlandesi. Si tratta della Lyubov Orlova, un vecchio vascello jugoslavo in disarmo.
Avevamo già trattato questa notizia a febbraio dello scorso anno, poiché sequestrata dalle autorità canadesi a causa di problemi finanziari del gestore, la Orlova doveva essere demolita.
Attraccata nel porto di St. John’s per due anni è stata successivamente ceduta ad un’azienda che aveva il compito di trasferirla a Santo Domingo.

Dov’è la nave?

Trasferimento però, che non è mai avvenuto per via di un blocco della strumentazione di bordo. Durante il viaggio quindi il vascello è stato lasciato alla deriva e le autorità canadesi inizialmente interessate alla vicenda, avrebbero poi smesso di seguire l’imbarcazione una volta superate le acque internazionali.
L’allarme a distanza di un anno è stato lanciato dal web, da parte di un ricercatore intervistato dal Mirror, Pim de Rhoodes, il quale sostiene che la Orlova sia infestata da ratti cannibali che si stanno mangiando a vicenda.  Oltre ad un sito dedicato alla Orlova che porta il nome di una attrice russa degli anni ’30 (whereisorlova.com), le autorità irlandesi e quelle inglesi hanno confermato che al momento si tratta di una nave fantasma: «Non ci risulta alcun avvistamento». E i ratti cannibali?

 

Altre risorse interessanti