Nel giorno di San Patrizio, a Dublino si è tenuta la Grande Parata che quest’anno ha visto una minore affluenza rispetto all’anno scorso, anno del The Gathering. La manifestazione coloratissima ha preso vita dal Parnell Square sfilando a tema “Facciamo storia”, onorando tra l’altro anche Brian Boru alla vigilia del 1000° anniversario della Battaglia di Clontarf.
La storia infatti, narra che Brian Boru, dopo aver conquistato l’isola durante il 990, divenne re supremo d’Irlanda nel 1002, fino alla sua morte nel 1014.
E mentre un folletto di dimensioni umane si spara una posa davanti alla statua di Molly Malone, la prostituta pescivendola della capitale secondo gli organizzatori almeno 500.000 persone avrebbero assistito all’evento. Le sfilate si sono tenute anche a Limerick e Cork, seconda città della Repubblica (Eire).

 
Sarebbero almeno 70.000 le persone che hanno sfilato invece a Galway dove il tema era ‘The Sea’, mentre la parata a Waterford si è tenuta a The Quay e The Mall.

Anche Enda Kenny, il Taoiseach prende parte alla parata di New York, nonostante le polemiche per il divieto imposto alle associazioni LGBT di marciare mostrando simboli.

 

Altre risorse interessanti