Fuori programma al Jumbo’s Family Restaurant di Listowel dove un cavallo è entrato in corsa all’interno del locale e si è diretto, incuriosito, al bancone. Un fuoriprogramma simpatico e divertente che ha in qualche modo animato la giornata in questa tranquilla cittadina.

Una giornata come tante altre al Jumbo’s Family Restaurant di Listowel movimentata da un cavallo imbizzarrito che è entrato dalla porta principale del locale a grande velocità.

Una volta dentro l’animale è scivolato sul pavimento ed è caduto a terra, prontamente tornato sulle quattro zampe il puledro si è diretto verso il bancone dove una persona dello staff è intervenuta cercando di riportare la calma. Proverbiale, l’intervento di una donna che ha afferrato il ronzino per le briglie e lo ha fatto accomodare fuori.

 

L’ingresso del cavallo al Jumbo’s Family Restaurant

C’è poco da dire su questo posto. Si tratta di uno dei tanti ristoranti di Listowel. Qui, una mattina qualunque, un cavallo ha seminato il panico e animato la giornata. Ovviamente, non capita tutti i giorni di assistere a uno spettacolo del genere. Soltanto la freddezza di una donna del posto ha riportato la calma e domata il quadrupede. Non resta, dunque, che farsi una bella risata e godersi il filmato.

 

Altre risorse interessanti

L’isola che scompare (Nutrimenti) di Fabrizio Pasanisi è un itinerario geografico e letterario, una vera guida, in una delle terre più affascinanti d’Europa: l’Irlanda.

Luoghi, parole, emozioni, sulle tracce dei grandi scrittori e fino ai nostri giorni, in un itinerario che, partendo dal Sud, da Cork, risale fino a Galway e Sligo, toccando le Cliffs of Moher, le isole Aran, il Connemara, per concludersi infine a Dublino, l’anima del paese.

Tra panorami mozzafiato e improvvisi mutamenti atmosferici, una guida alla scoperta dei luoghi che hanno segnato la cultura d’Irlanda, sulle tracce degli immortali, da Joyce a Yeats, da Beckett a Wilde, ma anche dei tanti minori che hanno dato impulso al Rinascimento celtico. Una lettura appassionante e un prezioso compagno di viaggio, ricco di spunti e curiosità.

 

L’isola che scompare di Fabrizio Pasanisi

Genere: critica letteraria e teatrale
Listino: €18,00
Editore: Nutrimenti
Collana: Tusitala
Data uscita: 12/11/2014
Pagine: 224
Formato: brossura
Lingua: Italiano
EAN: 9788865943564

Acquista ora!

 

Altre risorse interessanti

A Blackrock un uomo è sceso in strada nudo ed ha iniziato a correre cercando di sfuggire agli agenti di polizia che lo inseguivano.

Hanno faticato un po’ le forze dell’ordine per bloccarlo – come si evince dal video – ma alla fine hanno avuto la meglio.

Un uomo completamente nudo si è lanciato in una corsa sfrenata in mezzo al traffico di Blackrock, fino a quando alcuni poliziotti lo hanno immobilizzato. Ecco il video.

 

Altre risorse interessanti

La proposta presentata dal Sinn Féin ha ricevuto un simbolico «sì» da parte del Parlamento. Qualche giorno fa anche la Francia si è espressa a sostegno di uno stato palestinese indipendente.

Dopo il crollo recente dei colloqui tra Israele, Usa e Palestinesi anche l’Europa sta cercando di svolgere un ruolo fondamentale nella crisi mediorientale. Il Parlamento irlandese ha approvato la mozione di riconoscimento dello Stato di Palestina, già riconosciuto simbolicamente da Svezia, Spagna, Gran Bretagna e Francia.

Pareri non vincolanti, certo, ma che influenzeranno il corso della storia e che potrebbero un giorno contribuire alla fine della lotta armata in Palestina.

 

Stato Palestinese

La mozione votata a Dublino «riconosce ufficialmente lo Stato di Palestina nei confini del 1967 con Gerusalemme Est capitale» così come stabiliscono le risoluzioni Onu. Un riconoscimento che servirà a «dare un impulso positivo alla creazione di due stati, quello israeliano e quello palestinese per risolvere il conflitto».

L’Italia ancora non si è espressa sul riconoscimento di uno Stato di Palestina.

 

Altre risorse interessanti

Nella Giornata dei diritti umani a Dublino, gli irlandesi sono scesi in piazza per protestare contro la tassazione dell’acqua per uso domestico. il comitato Right2water sostiene l’accesso all’acqua come bene comune, un diritto umano riconosciuto dalle Nazioni Unite.

Momenti di tensione si sono registrati a Kildare Street dove i manifestanti hanno forzato il cordone di polizia cercando di sfondare le barriere. Un agente è rimasto ferito, soccorso e trasportato in ospedale per una lesione agli occhi.

Gli organizzatori della protesta «Right2Water» hanno stimato una presenza di 100 mila persone nella capitale irlandese, mentre la polizia parla di 30 mila manifestanti. Una protesta destinata a continuare fino a quando non verranno abolite le tasse sull’acqua assicurano i manifestanti che incassano il sostegno del leader del Sinn Féin Gerry Adams.
 

 

La protesta

Secondo il ministro dell’Ambiente, Alan Kelly, i rincari sull’acqua sono necessari per migliorare le infrastrutture idriche, male gestite da chi lo ha preceduto. Anche Paudie Coffey, il ministro di Stato presso il Dipartimento dell’ambiente è intervenuto in seguito alla manifestazione, per scoraggiare i manifestanti e per ribadire che la protesta non avrà alcun effetto sulle decisioni già prese dal governo. Il rischio per l’esecutivo è quello di avere un’astensione di massa, ossia il rifiuto da una parte della popolazione di pagare le bollette.

 

Altre risorse interessanti

È stato punito con 5 anni di carcere Andrew Shannon, l’uomo che con un pugno rovinò un Monet dal valore di 10 milioni di dollari.

Andrew, di 49 anni, secondo la giuria che ha visionato il video delle telecamere a circuito chiuso del museo avrebbe agito intenzionalmente e la sua colpevolezza è stata dichiarata in meno di 90 minuti.

Subito dopo il gesto il vandalo fece finta di sentirsi male per cercare di sfuggire alla cattura. Era il 2012 quando Shannon ha commesso il crimine davanti ad alcuni turisti che poi sono intervenuti con l’intenzione di bloccarlo. Il dipinto deturpato intitolato «Argenteuil Basin with a Single Sail Boat (1874)» è visibile nella foto in basso.

 

Distrugge un Monet con un cazzotto

A casa dell’uomo gli agenti hanno trovato anche 50 oggetti rubati, tra cui opere d’arte di pregio, libri e oggetti d’antiquariato.

 

Altre risorse interessanti

Belmond Grand Hibernian Ireland è un treno di lusso che sarà disponibile anche in Irlanda a partire dall’estate del 2016. Un convoglio a cinque stelle dove sarà possibile pernottare a bordo ed avere tutti i comfort di un albergo di lusso.

Belmond Grand Hibernian Ireland garantisce viaggi di piacere o eventi esclusivi
Belmond offre un’esperienza di lusso su rotaia in Irlanda, attraversando la campagna tentacolare, coste drammatiche e città affascinanti che fanno dell’Isola di Smeraldo una delle mete più ambite d’Europa.

I vagoni lussuosissimi del treno potranno ospitare un massimo di 40 ospiti che viaggeranno suddivisi in 20 cabine suite. Per le famiglie sono previste quattro suite comunicanti. Tra le carrozze anche un ristorante e un bar che potrà essere utilizzato come punto di osservazione per godersi il panorama circostante.

 

Lo stile del treno del Belmond Grand Hibernian Ireland

Il locomotore si ispira al design classico dell’architettura georgiana di Dublino, miscelato con elementi di folklore e tradizione. Il Belmond Grand Hibernian Ireland riflette con orgoglio il patrimonio culturale del paese, con un indulgente, tocco contemporaneo.

 

Giorni di viaggio

Si potrà scegliere di viaggiare per due, quattro e sei notti con fermate in Irlanda del Nord e nella Repubblica d’Irlanda. Sono previste le visite di Dublino, Belfast e Cork godendo di escursioni giornaliere, visite nelle dimore storiche oppure sostando per una partita nei campi da golf  più prestigiosi d’Irlanda.

 

Percorso attuale in Europa

FRANCE
Burgundy – Belmond Afloat in France
Europe – Venice Simplon-Orient-Express

PORTUGAL
Madeira – Belmond Reid’s Palace

RUSSIA
St Petersburg – Belmond Grand Hotel Europe

SPAIN
Madrid – Hotel Ritz by Belmond

UNITED KINGDOM
Oxfordshire – Belmond Le Manoir aux Quat’Saisons
London – Belmond British Pullman
United Kingdom – Belmond Northern Belle

 

Belmond Ltd

Belmond Ltd, già Orient Express Hotels Ltd, è una società alberghiera che gestisce strutture di fascia alta, crociere e treni in tutto il mondo. Nel 2014 si registrano 45 alberghi di lusso, un ristorante, sei treni turistici e tre imprese che gestiscono crociere fluviali in 25 paesi del mondo. L’azienda è stata fondata nel 1976 con l’acquisizione dell’Hotel Cipriani di Venezia. Da qui il suo nome originale Orient Express e con il Venice Simplon-Orient-Express gestisce il servizio notturno tra Londra e Venezia. Poi ci sono altri treni, tra cui il servizio ferroviario Belmond Royal Scotsman. La lista delle aziende Belmond è lunga visto che il gruppo detiene il 50% di PeruRail, due incrociatori fluviali sul fiume Ayeyarwady in Birmania centrale (Myanmar) e Belmond Afloat in Francia. Mentre tra gli alberghi europei, la Belmond possiede l’Hotel Cipriani di Venezia e il Palazzo Belmond Reid in Madeira oltre al Nelson Hotel di Città del Capo e il Copacabana Palace di Rio de Janeiro.

 

Altre risorse interessanti

#guardianfirstbookaward è la prima edizione del premio letterario varato dal quotidiano britannico The Guardian vinta dallo scrittore irlandese Colin Barrett con Young Skins.

Colin Barrett con il suo libro «Young Skins», una raccolta di racconti sulla vita quotidiana in un piccolo centro irlandese, si è aggiudicato il premio messo in palio dal Guardian. Il giovanissimo scrittore, classe ’82, è cresciuto nella Contea di Mayo.

Il giovane ha lavorato per una società di telefonia mobile a Dublino prima di tornare al college per studiare scrittura creativa. Le sue storie iniziarono ad apparire nella rivista letteraria irlandese «The Stinging Fly» nel 2009.

 

#guardianfirstbookaward

 

Altre risorse interessanti

A partire dal mese di novembre Guinness Original cambia look e propone un nuovo design, sempre più innovativo ed accattivante.

Le eleganti finiture metalliche dorate, i dettagli in rosso, il tratto tipografico contemporaneo e innovativo, il nuovo e originale “abito”, rivelano agli occhi l’affascinante mondo colorato di scuro della Guinness.

Inoltre, il “tocco di classe” rappresentato dalla firma di Arthur Guinness non solo rende più unica e accattivante la nuova livrea ma vuole anche essere un omaggio alla storia e alla provenienza della marca, aggiungendo ulteriore attenzione per la qualità ed il dettaglio.

 

La qualità è un valore che contraddistingue la marca da sempre: a tal proposito, si è concluso da poco “Explore the Extraordinary”, progetto che ha coinvolto oltre 250 pub d’ Italia che hanno avuto l’opportunità di scoprire tutti i segreti per servire una pinta perfetta ai propri clienti.

Il programma, nato con finalità formative, è stato ideato e realizzato da una azienda ricca di autorevolezza, con oltre 250 anni di esperienza. Un grande patrimonio di conoscenza e fortemente innovativa: fondata da Arthur, “the black stuff” è una delle birre più amate al mondo.

E così, esperienza, dedizione, qualità e passione sono i valori che da sempre contraddistinguono questa azienda e attraverso i quali è nato il programma “Explore the Extraordinary”. Durante questo percorso, è stato evidenziato che sono sei le caratteristiche che rendono unica la nera: l’orzo tostato, il luppolo, il lievito, il processo di maturazione, la schiuma cremosa. E l’eredità che i mastri birrai si sono tramandati di generazione in generazione.

 

Altre risorse interessanti

Le antiche pietre di Dalriada

Le antiche pietre di Dalriada è il nuovo volume di Diletta Nicastro (Il mondo di Mauro & Lisi), attesissimo seguito de ‘Il complotto di Roma’ e prima parte della trilogia ‘Le nebbie di Meteora’, ottavo incarico dell’Ispettore Unesco Mauro Cavalieri. Seguiranno nel 2015 Le memorie perdute di Kori e Il libro segreto di Valdur.

Dal 5 dicembre arriva l’attesissimo seguito de ‘Il complotto di Roma’ con sei storie mozzafiato: Le antiche pietre di Dalriada

Le antiche pietre di Dalriada
Il volume è una raccolta di sei storie: Primula Rossa vs Nigel Taylor, Il giorno dell’Etna, Come un leone, Le antiche pietre di Dalriada, Non ne rimarrà uno e La villa sul lago. Molti protagonisti noti (tra cui Mauro, Lisi, Kieran, Primula Rossa o l’amatissimo Jürgen Lohmann, tornato perché richiesto con insistenza da molti lettori) ed altri sconosciuti, che diventeranno dei pilastri nel nuovo capitolo della saga. Tra questi, il più importante è senz’altro l’agente della CIA Alexander Armstrong (Non ne rimarrà uno), chiamato a catturare Karim Usman Malik, il terrorista inglese di origine pakistana, mente dell’attentato al Selciato del Gigante sventato in Dio salvi il Gigante, e che ora è sulle tracce di Kieran Moynihan, unico testimone che può riconoscerne il volto.

Il titolo, viceversa, è tratto dal racconto centrale della raccolta, Le antiche pietre di Dalriada, avventura che vede come protagonisti Lisi, Kieran e i loro amici d’Irlanda. Dalriada è un antico regno (IV-VIII secolo d.C. circa), situato nelle tradizionali contee scozzesi di Argyll e Bute e nella contea di Antrim nell’Irlanda del Nord, la cui storia è immersa nel mito. In trasferta a Glasgow per vedere una partita del Celtic, Lisi e Kieran si imbattono in questo luogo misterioso, che sembra essere stato abbandonato all’improvviso.

Particolare attenzione anche alla Sicilia, con il racconto Il giorno dell’Etna, che narra di come “uno dei vulcani più emblematici e attivi del mondo” sia diventato Patrimonio Naturale dell’Umanità e che svela per la prima volta cosa sia accaduto a Maarja Tender, promessa sposa di Mauro Cavalieri.

La Nicastro, una delle più innovative autrici italiane, supera se stessa e conferma perché ‘Il mondo di Mauro & Lisi’ è una delle serie letterarie più amate degli ultimi anni.

Scene mozzafiato, ritmo serrato, stile moderno, ‘Le antiche pietre di Dalriada’ trascina il lettore dalla prima all’ultima pagina in un turbine infinito di emozioni e ancora una volta lascia con la frenetica voglia di prendere in mano subito il libro successivo per scoprire cosa accadrà ai personaggi più amati.

I racconti Come un leone e Non ne rimarrà uno sono disponibili anche separatamente come e-book sulla piattaforma Kindle di Amazon.