Un intero episodio di MasterChef Italia 4, in onda il 29 gennaio (su Sky Uno HD alle 21.10), è stato girato in Irlanda grazie alla partnership con ABP Ireland, Bord Bia e l’Ente del Turismo Irlandese.
Nel corso della puntata, i concorrenti hanno animato il “terzo tempo” della partita di rugby disputata dal Kinsale Rugby Club davanti a un numeroso pubblico di appassionati, sfidandosi nella preparazione di piatti che verranno giudicati dai giocatori stessi. Il Terzo tempo è il tradizionale incontro dopo-gara tra i giocatori delle due squadre, un momento all’insegna della socializzazione e della convivialità, cui spesso partecipano anche le famiglie dei giocatori e i tifosi. Tutte le portate saranno cucinate esclusivamente utilizzando prodotti irlandesi di altissima qualità – dalla gamma premium di carne Irlandese Irish Hereford Prime, al salmone biologico, alle tipiche birre artigianali.
Dopo il grande successo riscosso nella scorsa stagione dalla carne irlandese, utilizzata tra gli ingredienti ufficiali, MasterChef Italia 4 sceglie nuovamente l’alta qualità dei prodotti d’Irlanda.

MasterChef 4


“Conosco bene e apprezzo la carne di origine irlandese, la trovo di ottima qualità e dalle caratteristiche uniche, d’altronde con la ricchezza di pascoli e la tradizione quasi secolare che gli irlandesi hanno nell’allevamento del bestiame, non può che essere così” – commenta Joe Bastianich, uno dei tre giudici di Masterchef Italia 4. “Come tutti i prodotti d’eccellenza riesce, in un boccone, a trasmettere la ricchezza del territorio. Mi piace utilizzarla cruda, tagliata al coltello, per realizzare una classica tartare”, conclude Bastianich.
Ospite d’eccellenza della puntata John Hayes, ex campione di rugby della nazionale irlandese insieme a Hereford Beef Ambassador. John, soprannominato “The Bull”, cresciuto nella fattoria di famiglia in Cappamore e grande conoscitore del prodotto, rappresenta la perfetta incarnazione del genuino allevatore irlandese di bovini.
Durante la puntata di Masterchef Italia 4, i concorrenti hanno visitato l’English Market di Cork, storico mercato fondato nel 1788, alla scoperta delle caratteristiche e qualità delle materie prime dei migliori produttori locali. La zona di Cork è considerata patria della gastronomia irlandese e ha un’ottima reputazione internazionale in materia di cibo. I giudici Cracco, Bastianich e Barbieri hanno visitato anche la fortezza di Charles Fort, una famosa roccaforte di importanza storica situata a Kinsale.

La Razza Hereford

La Hereford è un’antica razza bovina originaria dalla contea inglese dell’Herefordshire. Introdotta in Irlanda nel 1775, si è molto diffusa in Irlanda sia per l’adattabilità all’allevamento al pascolo, predominante in Irlanda, che per la robustezza e la rusticità della razza stessa. Gli allevamenti della razza Hereford irlandese sono situati al 53° grado di latitudine nord, un’eccellente posizione per le pratiche sostenibili di allevamento al pascolo. In Irlanda la stagione dei pascoli è, infatti, la più lunga d’Europa grazie alle abbondanti piogge e alla presenza di un clima temperato. La carne bovina irlandese Hereford si distingue quindi per la sua genuinità e la provenienza da capi allevati con pratiche sostenibili. Molto povera in grassi saturi (una delle cause correlate alle malattie cardiache) è invece ricca di vitamina E & B, minerali, calcio, magnesio e potassio.
Tutti gli allevatori di razza Hereford aderiscono al Programma di Qualità Assicurata di Bord Bia (Quality Assurance Scheme).
Allevamento al pascolo e le caratteristiche
L’Hereford irlandese è caratterizzata da un mantello rosso intenso con macchie bianche che occupano la parte inferiore del collo, del petto, del ventre, degli arti, della coda, nonché il garrese e parte del dorso. La razza Hereford è specializzata per la produzione della carne e si distingue perché è una razza pascolatrice, adatta ad una alimentazione a base d’erba.
La carne dei bovini di razza Hereford risulta avere una marezzatura finemente granulosa, dalla consistenza e tenerezza straordinaria, che ne fanno un prodotto di altissima qualità e dal gusto unico.

La carne Hereford in Italia e la haute cuisine

Grazie al suo gusto intenso ed una tenerezza inconfondibile, il manzo irlandese Hereford è noto in tutta Europa e apprezzato da diversi chef stellati parte dello Chef’s Irish Beef Club, (CIBC), lanciato anche in Italia nel marzo 2014. Si tratta di un esclusivo “club” che riunisce circa settanta tra i più rinomati chef Michelin d’Europa che utilizzano carne irlandese di primissima qualità, tra cui la carne bovina irlandese Hereford.
Il manzo Hereford, è inoltre utilizzato in numerose competizioni culinarie internazionali, quali ad esempio il Bocuse D’Or, dove è stato selezionato quale ingrediente principale nell’edizione del 2013.
Guarda anche:

In Irlanda ci sono nuove opportunità per lavorare come infermieri all’interno di strutture per Anziani.
Oltre ad avere un buon inglese i candidati devono essere registrati al seguente sito internet: www.nursingboard.ie.
Per maggiori informazioni invitiamo a leggere attentamente quanto segue.

 

Best Personnel LTD cerca infermieri

L’agenzia specializzata Best Personnel LTD (Interior Plants, Kill Ave, Dún Laoghaire) cerca infermieri professionisti da impiegare nel sud e nord del paese. Si tratta di una società di consulenza specializzata nel reclutamento di personale sanitario che mette medici e infermieri in diversi paesi europei. Fondata a Dalkey, in Irlanda nel 1995. L’azienda è autorizzata dal Ministero del commercio, delle imprese e dell’occupazione. Partendo da poco, è cresciuto fino a incorporare soci in tutto il mondo. Alla BPL si dicono orgogliosi di essere all’avanguardia nel settore dell’assunzione di assistenza sanitaria a livello globale e, mentre il mondo cambia, anche loro si sono adattati a diventare uno dei principali reclutatori nel paese.
 

Ruoli principali e requisiti

  • laurea in infermieristica
  • registrazione all’NMC, il Nursing e Midwifery Council
  • passione nell’assistere gli anziani
  • conoscenza dell’inglese a livello intermedio

 

Candidarsi

I candidati dovranno rivolgersi al seguente indirizzo email (jobs@bestpersonnel.ie).
Numero dei posti: non specificato
Ore di lavoro alla settimana: 40
Salario minimo/massimo: 34 -38 mila euro l’anno
Tipologia di contratto: Full-Time

Datore di lavoro/Riferimento agenzia

Best Personnel Ltd
3 Sandyford Office Park, Sandyford, Dublin 18, IE
Phone: 01 2933641 (prefisso)
Riferimento Nazionale (Fas): 898484
Codice ISCO: 2230
Scadenza dell’offerta 21/02/2015

Altre risorse interessanti

Un ristorante italiano a Skerries è alla ricerca di un barista italiano che faccia anche il cameriere in grado di intrattenere i clienti al bancone e ai tavoli.
La sede di lavoro è Skerries, località situata nella Contea di Dublino.
È richiesta esperienza con le macchine del caffè, la conoscenza della lingua italiana e sapersi “comportare” con i clienti. Conoscenze della cucina e del vino sono auspicabili ma non necessarie.

Per candidarsi: rivolgersi a Simona Mascarucci al seguente indirizzo email (divinoskerries@hotmail.com).

Ruoli principali e requisiti

Numero dei posti: 1
Ore di lavoro alla settimana: 20
Salario minimo: 8,65 euro per ora
Tipologia di contratto: part-time

Datore di lavoro/Riferimento agenzia

Divino Italian
26a Church Street, Skerries, Co. Dublin, IE
Phone: 0877621104 (Info prefisso Irlanda)
Riferimento Nazionale (Fas): 900721
Codice ISCO: 5123
Scadenza dell’offerta 28/02/2015

Adrian Crowley ha appena pubblicato il suo settimo album intitolato Some Blue Morning.
Un nuovo lavoro che arriva dopo I See Three Birds Flying uscito nel 2012. Con Some Blue Morning, Adrian Crowley ritorna in studio accompagnato dalla violoncellista Kevin Murphy e il cantante Katie Kim.
Nel 2005, durante un’intervista sulla rivista Rolling Stone, Ryan Adams ha citato Crowley rispondendo alla domanda: «Chi è il miglior cantautore di cui nessuno ha mai sentito parlare?».
 

Some Blue Morning

Adrian Crowley viene da Galway e ha iniziato la sua carriera all’età di 25 anni. Nel 1999 il debutto con la musica con l’album Strange Kind. Nel 2002 pubblica When You Are Here You Are Family, segue il disco A Northern Country (2004), Long Distance Swimmer (2007), Season of the Sparks (2009) e I See Three Birds Flying (2012).

 

Tracklist

  1. Some Blue Morning
  2. The Hungry Grass
  3. The Magpie Song
  4. The Stranger
  5. Trouble
  6. The Gift
  7. The Angel
  8. Follow If You Must
  9. The Wild Boar
  10. The Hatchet Song
  11. Golden Palominos

 

Altre risorse interessanti

Sono 46 i giocatori convocati dal ct Joe Schmidt in vista del Sei Nazioni.
Tra i veterani, faranno il loro debutto Jack Conan e Nathan White e nell’elenco si può osservare il rientro di Cian Healy e Sean O’Brien.
Ecco i protagonisti.
 

La lista dei 46 convocati irlandesi:

Avanti
Michael Bent (Leinster), Rory Best (Banbridge/Ulster), Jack Conan (Old Belvedere/Leinster), Sean Cronin (St. Mary’s College/Leinster), James Cronin (Dolphin/Munster), Robbie Diack (Malone/Ulster), Dave Foley (UL Bohemians/Munster), Cian Healy (Clontarf/Leinster), Jamie Heaslip (Dublin University/Leinster), Iain Henderson (Ballynahinch/Ulster), Rob Herring (Ballynahinch/Ulster), Mike McCarthy (Leinster), Jack McGrath (St. Mary’s College/Leinster), Martin Moore (Lansdowne/Leinster), Jordi Murphy (Lansdowne/Leinster), Sean O’Brien (UCD/Leinster), Paul O’Connell (Young Munster/Munster), Tommy O’Donnell (UL Bohemians/Munster), Peter O’Mahony (Cork Constitution/Munster), Mike Ross (Clontarf/Leinster), Rhys Ruddock (St Mary’s College/Leinster), Dominic Ryan (Lansdowne/Leinster), Richardt Strauss (Old Wesley/Leinster), Devin Toner (Lansdowne/Leinster), Nathan White (Galwegians/Connacht).
Trequarti
Isaac Boss (Terenure/Leinster), Tommy Bowe (Belfast Harlequins/Ulster), Darren Cave (Belfast Harlequins/Ulster), Gordon D’Arcy (Lansdowne/Leinster), Keith Earls (Young Munster/Munster), Luke Fitzgerald (Blackrock College/Leinster), Craig Gilroy (Dungannon/Ulster), Robbie Henshaw (Buccaneers/Connacht), Felix Jones (Shannon/Munster), David Kearney (Lansdowne/Leinster), Rob Kearney (UCD/Leinster), Ian Keatley (Young Munster/Munster), Ian Madigan (Blackrock College/Leinster), Kieran Marmion (Corinthians/Connacht), Fergus McFadden (Old Belvedere/Leinster), Conor Murray (Garryowen/Munster), Jared Payne (Ulster), Eoin Reddan (Lansdowne/Leinster), Noel Reid (Clontarf/Leinster), Jonathan Sexton (Racing Metro 92), Simon Zebo (Cork Con/Munster).
Scopri il calendario Sei Nazioni 2015. Se stai cercando i Biglietti Sei Nazioni acquistali tramite il nostro sito su Ticketone.
 

Altre risorse interessanti

Durante un’intervista il ministro della Salute, Leo Varadkar, ha fatto coming out.

Leo Varadkar ha rivelato di essere gay durante un’intervista radiofonica. Il ministro ci ha tenuto a precisare che gli amici ed i colleghi erano già a conoscenza della sua omosessualità. Lo stesso Primo ministro dell’Irlanda, Enda Kenny. Tra quattro mesi, il Paese sarà chiamato alle urne per esprimersi su due quesiti referendari, uno dei quali sui matrimoni tra persone dello stesso sesso. Naturalmente, il ministro della Salute irlandese, di 36 anni, si è espresso anche a proposito dei matrimoni gay, dichiarandosi favorevole. Una presa di posizione che ha innescato la polemica dei vescovi irlandesi.
Varadkar, originario di Dublino, è un esponente del partito di centrodestra Fine Gael, lo stesso del premier.


Leo Varadkar partecipa all’Ice Bucket Challenge

Ecco lo spot ufficiale dell’Rbs 6 Nazioni 2015. Tre incontri in casa, il calendario 6 nazioni offre agli amanti del rugby un’avventura straordinaria al fianco dei propri beniamini.
L’impegno per la FIR ed il rugby italiano è a 360°: si parte subito con l’RBS 6 Nazioni (risultati 2015), giunto alla sua sedicesima edizione, con gli Azzurri del CT Jacques Brunel che debutteranno il 7 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma contro l’Irlanda campione in carica.
La sfida azzurra prosegue con, lo spot ufficiale dell’Rbs 6 Nazioni 2015, la doppia trasferta d’Oltremanica contro Inghilterra e Scozia (14 e 28 febbraio) prima di chiudere a marzo con due incontri all’Olimpico nel giro di sei giorni: domenica 15 marzo, contro la Francia, in palio il Trofeo Garibaldi prima della giornata conclusiva di sabato 21 marzo contro il Galles.
 

Spot ufficiale dell’Rbs 6 Nazioni 2015

Biglietti Sei Nazioni. Segui la squadra azzurra, acquista i biglietti per assistere alle gare del Sei Nazioni allo Stadio Olimpico di Roma.
 

Altre risorse interessanti

Stephanie Roche in lizza per il premio Fifa Puskas Award 2014 è stata battuta da James Rodriguez, ma i voti complessivi ricevuti dalla calciatrice irlandese sono straordinari.
Stephanie, 25 anni, ha scelto Twitter per ringraziare i fan. «Sono molto orgogliosa di aver ricevuto 1,1 milioni di voti. Complimenti a James». E poi ancora «Una fantastica esperienza, grazie a tutti per il vostro sostegno!».
La ragazza bionda, irlandese, era ad una passo dalla storia. Peccato che alla resa dei conti la vittoria sia andata al colombiano che si è attestato al primo posto con il 42% dei voti.
 

Stephanie Roche tra i grandi del calcio

Roche si è fermata al secondo posto con il 33% dei voti superando il giocatore olandese Van Persie, arrivato terzo con l’11% delle preferenze. Nelle foto in basso, il tweet di ringraziamento della ragazza e una foto che la ritrae alla premiazione vicino a Cristiano Ronaldo e a Messi, i grandi giocatori che animano il calcio mondiale.


 

Altre risorse interessanti

Il singolo di debutto di Hozier “Take me to church” ha venduto 2 milioni di copie e continua a scalare le classifiche di vendita di tutta Europa e degli Stati Uniti.
Andrew Hozier-Byrne, in arte Hozier, è nato a Bray nella contea di Wicklow.
La canzone Take me to church è stata nominata nella categoria “Song of the year ai Grammy Awards 2015, dopo aver ottenuto una candidatura agli MTV Europe Music Awards 2014 nella categoria “Best Song With a Message”. Con questo brano il cantautore irlandese si è imposto nelle classifiche di mezzo mondo.
 
Hozier, Take me to church
 
Il brano Take me to church risale ad una pubblicazione del 2013, accompagnato dall’omonimo singolo, che è diventato virale in Rete superando 65 milioni di visualizzazioni.

Il video affronta il tema dell’omofobia come atto di denuncia verso le discriminazioni omofobe in Russia, raccontando la storia d’amore di due ragazzi omosessuali che viene ostracizzata da un gruppo estremista.

 

Take Me To Church testo

My lover’s got humour
She’s the giggle at a funeral
Knows everybody’s disapproval
I should’ve worshipped her sooner
If the heavens ever did speak
She’s the last true mouthpiece
Every Sunday’s getting more bleak
A fresh poison each week
‘We were born sick’, you heard them say it
My Church offers no absolutes
She tells me, ‘Worship in the bedroom’.
The only heaven I’ll be sent to
Is when I’m alone with you—
I was born sick,
But I love it
Command me to be well
Amen. Amen. Amen. Amen.
[Chorus]
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life
If I’m a pagan of the good times
My lover’s the sunlight
To keep the Goddess on my side
She demands a sacrifice
Drain the whole sea
Get something shiny
Something meaty for the main course
That’s a fine looking high horse
What you got in the stable?
We’ve a lot of starving faithful
That looks tasty
That looks plenty
This is hungry work
[Chorus]
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins so you can sharpen your knife
Offer me my deathless death
Good God, let me give you my life
No Masters or Kings
When the Ritual begins
There is no sweeter innocence than our gentle sin
In the madness and soil of that sad earthly scene
Only then I am Human
Only then I am Clean
Amen. Amen. Amen. Amen.
[Chorus]
Take me to church
I’ll worship like a dog at the shrine of your lies
I’ll tell you my sins and you can sharpen your knife
Offer me that deathless death
Good God, let me give you my life

Una proposta di matrimonio originale soprattutto se non hai previsto gli imprevisti. E così dopo un’organizzazione maniacale, minuziosamente documentata dalle telecamere, arriva Bono e “guasta” la festa.
«Se davvero vuoi farlo, ricordati che è una pazzia» dice Bono alla giovane Fiona Hehir che sulla collina di Killiney Hill tutto si aspettava tranne incontrare il frontman degli U2.
Ma la sorpresa riguarda anche il suo ragazzo che aveva organizzato il “momento” alla perfezione. Cliff Henry, 30 anni, da tempo sognava di chiedere la mano a Fiona.
 

Proposta con sorpresa

Il giovane ha scelto Killiney Hill, località che domina la baia di Dublino, dove ad attenderli c’erano anche i Keywest, band conosciuta durante un’esibizione. All’improvviso, l’inaspettato fuori programma con Bono che si intromette nella scena e cerca di convincere Fiona a dire di “No”. Con il frontman anche sua moglie, i due erano in gita di piacere.

 

Altre risorse interessanti