A Edimburgo passano gli azzurri 19-22. Gli italiani mostrano gli artigli e allo scadere trovano una straordinaria meta tecnica.
Questa volta è stata la Scozia a cercare di fermare quello che può essere definito il “fiore all’occhiello” della nazionale, il celebre carretto azzurro che ha fatto letteralmente perdere la testa ai giocatori in maglia rossa. Allo scadere la Scozia soffre a cinque metri dalla meta e commette numerosi falli tanto da costringere l’arbitro a tirare fuori due cartellini gialli. Quando l’Italia ottiene la meta tecnica, i giocatori scozzesi sono in tredici.
Le mete azzurre sono di Giovanbattista Venditti al 37′ e di Joshua Furno al decimo minuto di gioco. L’unica meta scozzese è di Mark Bennett al settimo minuto di gioco
 

La meta tecnica degli azzurri

 
FORMAZIONI IN CAMPO
Scotland LogoScozia: 15-Stuart Hogg, 14-Tommy Seymour, 13-Mark Bennett, 12-Alex Dunbar, 11-Sean Lamont, 10-Peter Horne, 9-Greig Laidlaw (capt); 8-Johnnie Beattie, 7-Blair Cowan, 6-Rob Harley, 5-Jonny Gray, 4-Tim Swinson, 3-Euan Murray, 2-Ross Ford, 1-Alasdair Dickinson.
A disposizione: 16-Fraser Brown, 17-Ryan Grant, 18 Geoff Cross, 19-Ben Toolis, 20-Hamish Watson, 21-Sam Hidalgo-Clyne, 22-Greig Tonks, 23-Matt Scott.
Fir logoItalia: 15-Luke McLean, 14-Michele Visentin, 13-Luca Morisi, 12-Enrico Bacchin, 11-Giovambattista Venditti, 10-Kelly Haimona, 9-Edoardo Gori, 8-Sergio Parisse (capt), 7-Simone Favaro, 6-Francesco Minto, 5-Joshua Furno, 4-George Fabio Biagi, 3-Dario Chistolini, 2-Leondardo Ghiraldini, 1-Matias Aguero
A disposizione: 16-Andrea Manici, 17-Alberto De Marchi, 18-Lorenzo Cittadini, 19-Marco Fuser, 20-Samuela Vunisa, 21-Guglielmo Palazzani, 22-Tommaso Allan, 23-Giulio Bisegni
 
Spulcia il calendario Sei Nazioni e segui la squadra del tuo cuore. I Biglietti Sei Nazioni per assistere ai match della palla ovale sono acquistabili tramite il nostro sito. Per ulteriori informazioni visita lo speciale Sei Nazioni e resta aggiornato sulla Classifica del Torneo.
 

Altre risorse interessanti