Lysblink Seaways

La Lysblink Seaways era partita da Belfast con un carico di carta per raggiungere la città norvegese di Skogn. Il comandante, però, era troppo ubriaco e il viaggio si è interrotto sugli scogli di Kilchoan, in Scozia.

Partita dall’Irlanda, lo scorso 18 febbraio, la Lysblink Seaways trasportava un carico di carta quando si è incagliata sulla costa scozzese di Ardnamurchan, nei pressi di Kilchoan.

Dalle indagini condotte dal Marine Accident Investigation Branch (Maib), organo ufficiale del governo britannico, la colpa dell’incidente va attribuita al primo ufficiale, troppo ubriaco per governare la nave.

Durante la traversata, l’uomo avrebbe ingerito nella sua cabina mezzo litro di rum. La mancata sobrietà del trentaseienne ha causato il naufragio della Lysblink Seaways, un’imbarcazione da carico di 133 metri, finita tutta velocità sulla battigia rocciosa, dove è rimasta per due giorni a causa del maltempo. I gravi danni riportati dall’imbarcazione, successivamente demolita, hanno provocato un riversamento in mare di oltre 25 tonnellate di gasolio.

 

Altre risorse interessanti