Dolores O'Riordan

La cantante irlandese Dolores O’Riordan, leader della band The Cranberries, è stata multata per aver dato una testata e sputato a un ufficiale di polizia, dopo l’arresto avvenuto nel 2014 nello scalo di Shannon.
La Corte irlandese ha imposto all’artista di versare 6600 dollari, da destinare ai bisognosi, evitando così la pena detentiva.
Una sanzione economica piuttosto che una “condanna penale”: è questa la punizione imposta dalla Corte del tribunale di Ennis all’artista Dolores O’Riordan, 44 anni, leader della band The Cranberries, che soffre di disturbo bipolare, finita alle cronache per aver aggredito nel 2014 una hostess e reagito agli agenti.
Il giudice l’ha dichiarata colpevole di quattro capi d’accusa, tra cui l’aggressione a un poliziotto irlandese avvenuta nello scalo di Shannon, dove era stata trattenuta dalla polizia.
Dolores è diventata famosa al grande pubblico nei primi anni novanta con i brani come “Zombie”, “Dreams” e “Linger” e ha venduto, insieme al gruppo, più di 40 milioni di album in tutto il mondo. Nel 2002, la cantante ha lasciato la band rock irlandese ed è tornata a esibirsi soltanto sette anni più tardi. Nel 2012, la pubblicazione del disco “Roses”.
 

Altre risorse interessanti