Dublin rising 1916-2016

Colin Farrell racconta Dublino dopo la rivolta del 1916. Il sexy symbol irlandese presta la sua voce a Google per il tour virtuale della capitale irlandese.

Sono passati cento anni dalla rivolta di Pasqua del 1916, uno degli eventi che ha cambiato la storia del paese: la ribellione contro il governo britannico che valse l’indipendenza.

Nell’anno in cui si celebra il centesimo anniversario, diverse manifestazioni e iniziative popolari sono state già celebrate nei mesi scorsi, Colin Farrell presta la sua voce a Google per raccontare Dublino, in un viaggio virtuale nei luoghi simbolo della capitale.

 
Conosciuto come attore, Colin ha costantemente dimostrato nel tempo il suo impegno sociale. Dal 2003, l’irlandese è il portavoce ufficiale dell’organizzazione internazionale delle Special Olympics. Nel 2005, Percival Graves, personaggio che interpreta nell’ultimo film “Animali fantastici e dove trovarli”, l’irlandese ha donato 100mila dollari ad una scuola uruguaiana. Nello stesso anno, l’attore ha raccolto fondi per le vittime dell’uragano Katrina. Durante il Toronto International Film Festival del 2007, la star ha aiutato un senzatetto locale convincendolo a cambiare stile di vita. Nel gennaio 2010, Farrell ha partecipato alla raccolta fondi per la popolazione di Haiti, sconvolta dal terremoto e qualche mese dopo è diventato ambasciatore della ISPCC (Irish Society for the Prevention of Cruelty to Childen) a sostegno di un progetto di raccolta fondi per la DEBRA, associazione per la ricerca sull’epidermolisi bollosa. Da sempre, la star si batte per i diritti LGBT, partecipando a diverse campagne contro l’omofobia.

 

Altre risorse interessanti