Irlandesi accolti a Fiumicino con il loro inno

Calda accoglienza per gli irlandesi arrivati all’aeroporto di Fiumicino in vista della seconda giornata del torneo Sei Nazioni 2017.
Aeroporti di Roma, in collaborazione con Aer Lingus, ha proposto un quintetto – 4 archi e un flauto traverso – che intonasse l’inno della Nazionale di Rugby irlandese, Ireland’s Call.
E così, al Leonardo da Vinci si è consumato un vero e proprio flash mob grazie al coinvolgimento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

L’arrivo dei verdi

Una volta fuori dal gate E14, i verdi si sono ritrovati nella nuova area di imbarco: proprio dove il quintetto ha eseguito il loro inno. Domani la sfida con gli azzurri in programma alle 15.25 allo stadio Olimpico di Roma.

Formazione irlandese

15. Rob Kearney (UCD/Leinster) 73 caps, 14. Keith Earls (Young Munster/Munster) 55 caps, 13. Garry Ringrose (UCD/Leinster) 4 caps, 12. Robbie Henshaw (Buccaneers/Leinster) 25 caps, 11. Simon Zebo (Cork Constitution/Munster) 29 caps, 10. Paddy Jackson (Dungannon/Ulster) 20 caps, 9. Conor Murray (Garryowen/Munster) 54 caps, 8. Jamie Heaslip (Dublin University/Leinster) 92 caps vc, 7. Sean O’Brien (UCD/Leinster) 45 caps, 6. CJ Stander (Munster) 11 caps, 5. Devin Toner (Lansdowne/Leinster) 43 caps, 4. Donnacha Ryan (Shannon/Munster) 43 caps, 3. Tadhg Furlong (Clontarf/Leinster) 12 caps, 2. Rory Best (Banbridge/Ulster) 101 caps captain, 1. Cian Healy (Clontarf/Leinster) 63 caps.
A disposizione per gli irlandesi
16. Niall Scannell (Dolphin/Munster) uncapped, 17. Jack McGrath (St. Mary’s/Leinster) 37 caps, 18. John Ryan (Cork Constitution/Munster) 2 cap, 19. Ultan Dillane (Corinthians/Connacht) 9 caps, 20. Josh van der Flier (UCD/Leinster) 6 caps, 21. Kieran Marmion (Corinthians/Connacht) 9 caps, 22. Ian Keatley (Young Munster/Munster) 4 caps, 23. Craig Gilroy (Dungannon/Ulster) 9 caps.

Altre risorse interessanti