Galles piegato dall’Inghilterra 16-21

Il match si risolve nei minuti finali, fondamentale la meta di Elliot Daly. L’Inghilterra vince di rimonta sul Galles 16-22 al Millennium Stadium. Si tratta della sedicesima vittoria consecutiva per la squadra di Eddie Jones, che può ancora inseguire il sogno del Grande Slam: il secondo di fila.
Se è il risultato che conta, l’Inghilterra può dire di aver messo a segno un altro colpo. Questa volta sono i gallesi a farne le spese in casa al Cardiff stadio. Il match è stato disputato nell’ambito della seconda giornata del Sei Nazioni. Per l’Inghilterra i punti sono di Ben Youngs (18), Elliot Daly (76) con conversioni di Owen Farrell (77). Straordinari i calci di Owen Farrell che metta l’ovale in mezzo ai pali (11, 55, 71). Invece per il Galles la meta è di Liam Williams al 38′, con conversione di Leigh Halfpenny al 40′. Le punizioni sono dello stesso Halfpenny al 2′,23′ e al 61′.

Le formazioni in campo

Galles: 15 Leigh Halfpenny, 14 Alex Cuthbert, 13 Jonathan Davies, 12 Scott Williams, 11 Liam Williams, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 1 Rob Evans, 2 Ken Owens, 3 Tomas Francis, 4 Jake Ball, 5 Alun Wyn Jones (c), 6 Sam Warburton, 7 Justin Tipuric, 8 Ross Moriarty
A disposizione: 16 Scott Baldwin, 17 Nicky Smith, 18 Samson Lee, 19 Cory Hill, 20 Taulupe Faletau, 21 Gareth Davies, 22 Sam Davies, 23 Jamie Roberts.
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Jack Nowell, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Nathan Hughes, 7 Jack Clifford, 6 Maro Itoje, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley (c), 1 Joe Marler
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Matt Mullan, 18 Kyle Sinckler, 19 Tom Wood, 20 James Haskell, 21 Danny Care, 22 Ben Te’o, 23 Jonny May.