Rbs 2017. Francia-Scozia 22-16

La Francia soffre, ma supera a Parigi la Scozia (22-16). La vittoria francese permette all’Inghilterra di allungare in classifica dove conduce con 8 punti. L’Inghilterra di Eddie Jones è un passo dalla vittoria del torneo. Segue l’Irlanda a 6, Galles, Francia e Scozia a 5. L’Italia è ferma a zero punti. Sarà decisivo il match tra Irlanda e Francia in programma tra due settimane a Dublino.
Una punizione dei Bleus sblocca la partita. Reagiscono gli scozzesi con Hogg che al 17′ trova la meta. Laidlaw sbaglia la trasformazione. La Francia accorcia con Lopez, poi alla mezz’ora i galletti vanno in meta con Fickou, successivamente trasformata da Lopez (13-5).
Laidlaw è costretto a uscire per infortunio. Nella ripresa, un meta di Swinson, trasformata da Russell, riporta avanti gli highlander. La Francia si difende con il piede di Lopez al 46′ (16-16). Segue una meta di Lamerat, non convalidata dal Tmo. Così i francesi possono soltanto affidarsi ai piedi di Lopez che con due piazzati regala la vittoria ai transalpini. Il risultato finale è di 22-16.

Marcatori: 7′ cp. Lopez, 17′ m. Hogg, 21′ cp. Lopez, 31′ m. Fickou tr. Lopez, 36′ cp. Russell, 39′ cp. Russell, 44′ m. Swinson, 47′ cp. Lopez, 72′ cp. Lopez, 77′ cp. Lopez

Le formazioni in campo

Francia: 15 Scott Spedding, 14 Noa Nakaitaci, 13 Rémi Lamerat, 12 Gaël Fickou, 11 Virimi Vakatawa, 10 Camille Lopez, 9 Baptiste Serin, 8 Louis Picamoles, 7 Kévin Gourdon, 6 Loann Goujon, 5 Yoann Maestri, 4 Sébastien Vahaamahina, 3 Uini Atonio, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Cyril Baille.A disposizione: 16 Christopher Tolofua, 17 Rabah Slimani, 18 Xavier Chiocci, 19 Julian Le Devedec, 20 Damien Chouly, 21 Maxime Machenaud, 22 Jean-Marc Doussain, 23 Yoann Huget.
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Huw Jones, 12 Alex Dunbar, 11 Tommy Seymour, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw(c), 8 Josh Strauss, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Richie Gray, 3 Zander Fagerson, 2 Fraser Brown, 1 Allan Dell. A disposizione: 16 Ross Ford, 17 Gordon Reid, 18 Simon Berghan, 19 Tim Swinson, 20 John Hardie, 21 Ali Price, 22 Duncan Weir, 23 Mark Bennett.
 

Altre risorse interessanti