La meta di Parisse all’Olimpico contro la Francia

Il risultato finale è pesante: 18-40. All’Olimpico va in scena una Italia bella che per venti minuti regala spettacolo ed emozioni.
La meta di Parisse, qualche minuto dopo il fischio di inizio del match, farà sognare – almeno nel primo tempo – i tanti fan convinti che la prima vittoria azzurra sia alle porte.
L’Italia del rugby non riesce a interrompere una serie di sconfitte. Per la quarta volta, gli uomini guidati da Parisse, protagonista di una splendida meta, che tra l’altro ha tagliato il traguardo dei 125 caps, cedono agli avversari. Questa volta è la Francia, con un gioco a volte non pulito, a espugnare l’Olimpico di Roma. Il match finisce 18 a 40, con una fatica infinita e con l’Italia costretta a difendersi dagli attacchi dei galletti.
 

 
Gli azzurri restano così a zero punti e a rischio cucchiaio di legno. Sabato prossimo chiuderanno a Edimburgo contro la Scozia.
 

IL TABELLINO — ITALIA-FRANCIA 18-40

MARCATORI: p.t. 3’ m. Parisse, 8’ c.p. Lopez, 16’ c.p. Canna, 19’ c.p. Lopez, 21’ m. Fickou tr. Lopez, 28’ c.p. Canna, 34’ c.p. Lopez; s.t. 3’ c.p. Lopez, 9’ m. Vakatawa tr. Lopez, 27’ m. Picamoles tr. Lopez, 37’ m. Dulin tr. Lopez, 41’ m. Esposito tr. Canna.
ITALIA: Padovani (32’ s.t. Sperandio); Esposito, Campagnaro (24’ s.t. Benvenuti), McLean, Venditti; Canna, Gori (10’ s.t. Bronzini); Parisse, Favaro (10’ s.t. Mbandà), Steyn; Van Schalkwyk, Fuser (17’ s.t. Biagi); Cittadini (1’ s.t. Chistolini), Ghiraldini (22’ s.t. D’Apice), Lovotti (26’ s.t. Panico). Allenatore: O’Shea.
FRANCIA: Dulin; Nakaitaci, Lamerat (29’ s.t. Trinh-Duc), Fickou, Vakatawa (23’ s.t. Huget); Lopez (38’ s.t. Dupont), Serin; Picamoles (33’ s.t. Le Roux), Gourdon, Sanconnie; Maestri, Le Devedec (19’ s.t. Jedrasiak); Slimani (14’ s.t. Ben Arous), Guirado (15’ s.t. Tolofua), Baille (14’ s.t. Atonio). Allenatore: Noves.
ARBITRO: O’Keeffe (Nuova Zelanda).
 

Altre risorse interessanti