Campofilone-St-Patrick-Celtic-Festival-2017

Venerdì 17 e sabato 18 marzo torna il Campofilone St. Patrick Celtic Festival, la grande festa dedicata a San Patrizio, patrono dell’Irlanda e dell’omonimo borgo medievale fermano.
Una lunga impavida maratona Celtic style nelle Marche che sfida gli ultimi colpi dell’inverno e trasforma Campofilone e dintorni in un grande pub a cielo aperto.
Con un programma che non vive di sola musica. Oltre i 20 concerti live delle migliori celtic band, infatti, un cartellone di iniziative culturali mai così ricco e coinvolgente come quest’anno. A cominciare dalla sezione culturale con Magical Sunset, la lezione/spettacolo a cura del Prof. Cesare Catà dedicata a Tolkien e alla Contea degli Hobbit e L’arte in fuga, il convegno con focus sul futuro delle opere d’arte dei luoghi del sisma, al quale interverranno esperti del settore e i sindaci di Campofilone (Fm), Amandola (Fm) e Macerata.
Il fascino della rievocazione, punta di diamante del Festival, è affidato al campo storico, il villaggio che ripropone uno spaccato di vita antica, protagoniste l’arte della Falconeria con le Falconiere della Ginestra, l’Arcieria storica con gli Arcieri Firmum e la Scherma antica con il gruppo storico di Fortebraccio Veregrense; non mancheranno combattimenti all’arma bianca, oracoli e mercatino con stand di artigianato celtico, parata storica e l’immancabile escursione al mare scandita dal suono delle cornamuse scozzesi della City of Rome Pipe Band.
Il Festival è anche l’occasione per assaggiare specialità gastronomiche locali, celebri a livello internazionale come i Maccheroncini di Campofilone IGP, unica pasta all’uovo riconosciuta dalla Comunità Europea, lasciarsi tentare dall’irresistibile street food e brindare con bevande celtiche e birre artigianali campioni del mondo, prodotte da aziende marchigiane per il Popolo del Montelago Celtic Festival. Non solo. Campofilone, posto su ripido colle stretto tra l’Adriatico e i monti di Marche e Abruzzo, è il punto di partenza ideale per suggestivi itinerari alla scoperta del territorio circostante, scrigno di tanta bellezza fra eccellenze naturali, storiche, artistiche, archeologiche ed enogastronomiche.
L’evento, firmato Arte Nomade, è organizzato in collaborazione con Comune e Pro Loco di Campofilone (Fm) e con il patrocinio di Ambasciata d’Irlanda. Ingresso giornaliero 10 euro (venerdì 17 biglietto con una birra gratis), parcheggio auto-camper e campeggio gratuiti.
 

Altre risorse interessanti