Uragano Eleanor

Il calciatore irlandese Eana O’Connor ha mostrato la forza dell’uragano Eleanor calciando un pallone verso il cielo. Con il mare sullo sfondo, l’atleta ha sfidato la tempesta che nei giorni scorsi si è abbattuta su Francia e Regno Unito causando numerosi danni.
Nel video, registrato dal fratello, Eana si lascia andare calciando forte la palla che dopo qualche secondo, come un boomerang, gli ritorna ai piedi. Le condizioni meteo in Irlanda sono ben visibili dalle immagini. Il cielo è terzo e il vento lo si percepisce dalla tuta dell’atleta.
Arrivato dall’Atlantico, l’uragano Eleanor ha raggiunto l’Irlanda, Regno Unito e il Nord della Francia con venti che hanno fatto registrare velocità fino a 140 km/h. In particolare, il passaggio di Eleanor ha creato non pochi disagi.
https://www.youtube.com/watch?time_continue=4&v=fJ3o8_wKK2g
 

Pallone diventa un boomerang

Circa 55 mila abitazioni sono rimaste senza luce in Irlanda e 15 mila famiglie sono rimaste senza corrente elettrica nel Regno Unito. In Francia, la tempesta ha seminato morte e distruzione. Una donna è deceduta sulle piste da sci di Morillon per la caduta di un albero e il bilancio dei feriti è salito a 15 persone, di cui quattro si trovano in gravi condizioni.
A Parigi, dopo le raffiche da 150 km/h registrate all’ultimo piano della Tour Eiffel (chiusa temporaneamente per precauzione) la situazione è tornata alla normalità ma in 36 dipartimenti francesi resta l’allerta meteo arancione. L’aeroporto internazionale di Parigi Charles De Gaulle ha riscontrato disagi per il 60% delle partenze e un terzo dei voli in arrivo ha accumulato ritardo. Problemi analoghi anche sulle linee ferroviarie francesi.
Ma anche le altre capitali europee hanno avuto disagi. Allo scalo di Schiphol, ad Amsterdam, sono stati cancellati 252 dei 1.200 voli programmati. Cancellazioni sono state registrate anche in Svizzera negli scali di Zurigo e Basilea.

40 secondi raccontano il passaggio di Ophelia

Prima ai vicini, poi alla polizia (intervenuta): guerra a palle di neve

 

Altre risorse interessanti