Incredibile Scozia fa cadere l'Inghilterra a Murrayfield

Onore alla Scozia. Dopo 10 lunghi anni, finalmente, il riscatto c’è stato. A Murrayfield, gli scozzesi fermano la corazzata inglese: gli invincibili e conquistano la Calcutta Cup. Ora la favorita per la vittoria finale del Sei Nazioni è la nazionale irlandese in un match di rugby spettacolo a Dublino si è imposta per 37-27 sul Galles. 
Gara in salita per gli inglesi, che dovranno inseguire gli irlandesi. La vittoria inaspettata della Scozia si decide nel primo tempo con un 22-6. Gli highlanders riescono a trovare la meta tre volte, mentre gli inglesi si affidano al piede. Nella ripresa, l’Inghilterra tenta la rimonta seppur penalizzata da un’ammonizione. Resta la meta di Farrell, autore anche di due piazzati e una trasformazione. Gli scozzesi, invece, marcano con due mete di Jones e una di Maitland, 2 calci piazzati di Laidlaw e Russell, e 2 trasformazioni di Laidlaw. 

Le formazioni in campo per la Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Huw Jones, 12 Pete Horne, 11 Sean Maitland, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 Ryan Wilson, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Simon Berghan, 2 Stuart McInally, 1 Gordon Reid
A disposizione: 16 Scott Lawson,17 Jamie Bhatti, 18 Willem Nel, 19 Tim Swinson, 20 David Denton, 21 Ali Price, 22 Nick Grigg, 23 Blair Kinghorn.
L’Inghilterra è scesa in campo con: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Danny Care, 8 Nathan Hughes, 7 Chris Robshaw, 6 Courtney Lawes, 5 Maro Itoje, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley (c), 1 Mako Vunipola
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Joe Marler, 18 Harry Williams, 19 George Kruis, 20 Sam Underhill, 21 Richard Wigglesworth, 22 Ben Te’o, 23 Jack Nowell.

Festeggiamenti