guerra a palle di neve

Un siparietto tipico irlandese: dopo la segnalazione di due adolescenti che lanciavano palle di neve nelle case dei vicini, di fatto li stavano molestando, arriva la polizia. Tutto sembra risolversi automaticamente, penserete. E invece, la presenza degli agenti eccita i due ragazzi che continuano la guerra a palle di neve con loro.
Dunque, la polizia di Dublino, o meglio uno degli agenti, si è ritrovato a rispondere al fuoco nemico. Botta e risposta, uno scambio veloce e tutto viene ripreso da Stephanie Spitere, che abita nelle vicinanze.
Tra l’incredulità della donna, che ha pubblicato il video sul suo profilo Facebook, si aggiunge la nostra incredulità. Quest è l’Irlanda.

Nel filmato, i due ragazzi si trovano in un giardino mentre gli agenti si affacciano in uno dei balconi dell’edificio dal quale sono partite le lamentele. Un richiamo sarebbe potuto bastare, ma la presenza dei poliziotti alimenta i due a lanciare palle di neve.
Da rilevare i commenti degli utenti che elogiano la polizia.  Qualcuno osa dire: “Sono delle leggende assolute”. 
La polizia irlandese è stata interpellata dal Daily Mirror sulla vicenda, ma An Garda Síochána non “ha voluto commentare il materiale pubblicato online da terzi”.
 

Altre risorse interessanti