*{margin: 0;}body{padding-top: 0px;padding-right: 0px;padding-bottom: 0px;padding-left: 0px;}a:where(:not(.wp-element-button)){text-decoration: underline;}.wp-element-button, .wp-block-button__link{background-color: #32373c;border-width: 0;color: #fff;font-family: inherit;font-size: inherit;line-height: inherit;padding: calc(0.667em + 2px) calc(1.333em + 2px);text-decoration: none;}.has-black-color{color: var(--wp--preset--color--black) !important;}.has-cyan-bluish-gray-color{color: var(--wp--preset--color--cyan-bluish-gray) !important;}.has-white-color{color: var(--wp--preset--color--white) !important;}.has-pale-pink-color{color: var(--wp--preset--color--pale-pink) !important;}.has-vivid-red-color{color: var(--wp--preset--color--vivid-red) !important;}.has-luminous-vivid-orange-color{color: var(--wp--preset--color--luminous-vivid-orange) !important;}.has-luminous-vivid-amber-color{color: var(--wp--preset--color--luminous-vivid-amber) !important;}.has-light-green-cyan-color{color: var(--wp--preset--color--light-green-cyan) !important;}.has-vivid-green-cyan-color{color: var(--wp--preset--color--vivid-green-cyan) !important;}.has-pale-cyan-blue-color{color: var(--wp--preset--color--pale-cyan-blue) !important;}.has-vivid-cyan-blue-color{color: var(--wp--preset--color--vivid-cyan-blue) !important;}.has-vivid-purple-color{color: var(--wp--preset--color--vivid-purple) !important;}.has-metallic-red-color{color: var(--wp--preset--color--metallic-red) !important;}.has-maximum-yellow-red-color{color: var(--wp--preset--color--maximum-yellow-red) !important;}.has-yellow-sun-color{color: var(--wp--preset--color--yellow-sun) !important;}.has-palm-leaf-color{color: var(--wp--preset--color--palm-leaf) !important;}.has-aero-color{color: var(--wp--preset--color--aero) !important;}.has-old-lavender-color{color: var(--wp--preset--color--old-lavender) !important;}.has-steel-teal-color{color: var(--wp--preset--color--steel-teal) !important;}.has-raspberry-pink-color{color: var(--wp--preset--color--raspberry-pink) !important;}.has-medium-turquoise-color{color: var(--wp--preset--color--medium-turquoise) !important;}.has-black-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--black) !important;}.has-cyan-bluish-gray-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--cyan-bluish-gray) !important;}.has-white-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--white) !important;}.has-pale-pink-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--pale-pink) !important;}.has-vivid-red-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--vivid-red) !important;}.has-luminous-vivid-orange-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--luminous-vivid-orange) !important;}.has-luminous-vivid-amber-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--luminous-vivid-amber) !important;}.has-light-green-cyan-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--light-green-cyan) !important;}.has-vivid-green-cyan-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--vivid-green-cyan) !important;}.has-pale-cyan-blue-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--pale-cyan-blue) !important;}.has-vivid-cyan-blue-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--vivid-cyan-blue) !important;}.has-vivid-purple-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--vivid-purple) !important;}.has-metallic-red-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--metallic-red) !important;}.has-maximum-yellow-red-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--maximum-yellow-red) !important;}.has-yellow-sun-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--yellow-sun) !important;}.has-palm-leaf-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--palm-leaf) !important;}.has-aero-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--aero) !important;}.has-old-lavender-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--old-lavender) !important;}.has-steel-teal-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--steel-teal) !important;}.has-raspberry-pink-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--raspberry-pink) !important;}.has-medium-turquoise-background-color{background-color: var(--wp--preset--color--medium-turquoise) !important;}.has-black-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--black) !important;}.has-cyan-bluish-gray-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--cyan-bluish-gray) !important;}.has-white-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--white) !important;}.has-pale-pink-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--pale-pink) !important;}.has-vivid-red-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--vivid-red) !important;}.has-luminous-vivid-orange-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--luminous-vivid-orange) !important;}.has-luminous-vivid-amber-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--luminous-vivid-amber) !important;}.has-light-green-cyan-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--light-green-cyan) !important;}.has-vivid-green-cyan-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--vivid-green-cyan) !important;}.has-pale-cyan-blue-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--pale-cyan-blue) !important;}.has-vivid-cyan-blue-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--vivid-cyan-blue) !important;}.has-vivid-purple-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--vivid-purple) !important;}.has-metallic-red-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--metallic-red) !important;}.has-maximum-yellow-red-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--maximum-yellow-red) !important;}.has-yellow-sun-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--yellow-sun) !important;}.has-palm-leaf-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--palm-leaf) !important;}.has-aero-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--aero) !important;}.has-old-lavender-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--old-lavender) !important;}.has-steel-teal-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--steel-teal) !important;}.has-raspberry-pink-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--raspberry-pink) !important;}.has-medium-turquoise-border-color{border-color: var(--wp--preset--color--medium-turquoise) !important;}.has-vivid-cyan-blue-to-vivid-purple-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--vivid-cyan-blue-to-vivid-purple) !important;}.has-light-green-cyan-to-vivid-green-cyan-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--light-green-cyan-to-vivid-green-cyan) !important;}.has-luminous-vivid-amber-to-luminous-vivid-orange-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--luminous-vivid-amber-to-luminous-vivid-orange) !important;}.has-luminous-vivid-orange-to-vivid-red-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--luminous-vivid-orange-to-vivid-red) !important;}.has-very-light-gray-to-cyan-bluish-gray-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--very-light-gray-to-cyan-bluish-gray) !important;}.has-cool-to-warm-spectrum-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--cool-to-warm-spectrum) !important;}.has-blush-light-purple-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--blush-light-purple) !important;}.has-blush-bordeaux-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--blush-bordeaux) !important;}.has-luminous-dusk-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--luminous-dusk) !important;}.has-pale-ocean-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--pale-ocean) !important;}.has-electric-grass-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--electric-grass) !important;}.has-midnight-gradient-background{background: var(--wp--preset--gradient--midnight) !important;}.has-small-font-size{font-size: var(--wp--preset--font-size--small) !important;}.has-medium-font-size{font-size: var(--wp--preset--font-size--medium) !important;}.has-large-font-size{font-size: var(--wp--preset--font-size--large) !important;}.has-x-large-font-size{font-size: var(--wp--preset--font-size--x-large) !important;} .wp-block-navigation a:where(:not(.wp-element-button)){color: inherit;} :where(.wp-block-columns.is-layout-flex){gap: 2em;} .wp-block-pullquote{font-size: 1.5em;line-height: 1.6;}

Articoli

Stesso aspetto, la loro somiglianza è incredibile tanto da essere scambiate per gemelle. Le due studentesse si sono incontrare a Brema in un campus e sono diventate amiche.
Una è inglese, Cordelia Roberts, e l’altra è un’irlandese di Wexford, Ciara Murphy. Le due ragazze studiano in Germania, nello stesso campus, dove si sono conosciute durante un’esperienza di studio internazionale. Ora sono amiche e le scambiano per sorelle.
All’inizio del trasferimento a Brema racconta Ciara: “è stato bruttissimo”, “ho passato molto tempo a piangere”. Poi l’incontro con la sua sosia le ha cambiato la vita. “C’è voluto un po’ di tempo per renderci conto che siamo quasi identiche: abbiamo dovuto scattarci parecchi selfie”, svelano le due giovani sui social. “I primi giorni nella città tedesca, quando andavo in giro di notte per locali – aggiunge l’irlandese -, la gente mi chiedeva dove fosse la mia sorella gemella. E io non sapevo di cosa stessero parlando”.

 

Altre risorse interessanti

Sorrento House è, senza dubbio, una delle case più belle della Contea di Dublino e altrettanto senza dubbio una delle più affascinanti dimore situate sul lungomare.
Il valore di questa casa, inizialmente fissato a 12 milioni di dollari, è dato dalle viste panoramiche, dai giardini perfettamente curati e dalla sua vicinanza alla città di Dublino. La Sorrento House si affaccia sulla Dalkey Island e da qui è possibile ammirare in lontananza le montagne di Wicklow.
La sala principale e le camere da letto godono di una vista sul mare. Soffitti, caminetti, finestre a ghigliottina con persiane e antichi pavimenti in pietra di Gerusalemme, caratterizzano questa meravigliosa dimora, dotata di tutti i confort moderni e rifiniture di pregio. Si tratta della casa residenziale più costosa di Dublino, venduta a un acquirente statunitense per circa €10,5 milioni. Era sul mercato dal 2013, segno che la ripresa economica in Irlanda c’è stata ed è in corso.

Storia della Sorrento House

Acquistata da un imprenditore irlandese, Terry Coleman, nel 1998 per quasi 6 milioni di sterline irlandesi (circa €7,5 milioni), fu modernizzata e ampliata con un ulteriore investimento di dieci milioni di euro. Nel 2006, l’abitazione fu rimessa sul mercato per €30 milioni, ma per problemi legali la vendita fu bloccata. Coleman era in causa con le ditte appaltatrici che ne hanno curato la ristrutturazione. Solo nel 2013, dopo le burrascose vicende, la Sorrento House è tornata di nuova disponibile. Il nuovo proprietario statunitense potrà godersi questa dimora storica di oltre 700 mq, al numero uno di Sorrento Terrace a Dalkey.
 

Altre risorse interessanti

Neil Douglas, uno scozzese di 32 anni, si è imbarcato su un volo diretto a Galway, in Irlanda, e una volta seduto al suo fianco ha incontrato un sosia.
È stato un po’ come specchiarsi, visto che il ragazzone di 35 anni, Robert, sembra essere il suo fratello gemello. Dopo qualche minuto di entusiasmo, giustificato dall’incredibile somiglianza, i due si sono fatti un selfie, che un’amica di Douglas ha pubblicato su Twitter. L’immagine è diventata immediatamente virale.
Barba lunga, bionda e tratti a dir poco simili, i due uomini appaiono irriconoscibili quando sono seduti, poi una volta in piedi è l’altezza a permettere la loro corretta identificazione. Una storia iniziata in aereo e finita davanti a una birra.
 

Come fratelli

I due sosia, ora amici, hanno prenotato lo stesso albergo e la sera si sono ritrovati nello stesso locale, dove si sono scattati un’altra fotografia. Per loro il destino, che li ha fatti incontrare, sembra non terminare mai. Saranno mica fratelli per davvero?
 

Altre risorse interessanti

Una tempesta ha sradicato un faggio di 125 anni fa e portato alla luce resti di ossa umane. Secondo la fondazione archeologica Sligo-Leitrim Archaeological Services si tratta della tomba medievale di un giovane dai 17 ai 20 anni morto tra il 1030 e il 1200.
Sarebbe stato ucciso con un coltello, il giovane i cui resti sono stati rinvenuti a Collooney, sotto un albero di 125 anni sradicato dal maltempo. Sono state le analisi, condotte dall’associazione Sligo-Leitrim Archaeological Services, sulle ossa a far emergere alcune ferite alle costole e a una mano, inflitte con ogni probabilità da una lama.
Durante il ritrovamento, lo scheletro umano era diviso a metà: la parte superiore del corpo era aggrovigliata tra le radici, mentre gli arti inferiori erano rimasti nella bara.

Lo scheletro di Collooney

Second l’Irish Archeology l’analisi preliminare delle ossa ha indicato come i resti appartengano ad un uomo di età fra i 17 e i 25 anni. L’antico abitante dell’Irlanda Medievale fu quasi certamente ucciso a con una lama affilata, probabilmente una spada o un coltello, particolare deducibile dai segni sulle ossa dell’uomo. Anche se è chiara la modalità della morte non è chiara la causa, che potrebbe essere sia una disputa personale sia un’antica battaglia. Il corpo fu poi sepolto tramite rito cristiano finendo, mezzo millennio dopo, fra le radici del faggio.
La scoperta potrebbe rivelarsi di fondamentale importanza per ritrovare i resti di una chiesa e di un cimitero dei quali si leggono riferimenti sino a documenti del XIX Secolo, ma che sinora non sono stati rinvenuti da nessuna parte. Lo scheletro potrebbe esser stato sepolto isolato ma anche nell’area cimiteriale.
 

Altre risorse interessanti

Il vecchio cliché dell’accoglienza irlandese torna grazie a un sondaggio della rivista americana Travel + Leisure, in cui emerge chiaramente l’amore per l’Irlanda, tanto che i lettori hanno eletto ben tre città irlandesi nella top ten dell’accoglienza. Galway è al primo posto, Dublino e Cork seguono rispettivamente al terzo e quarto.
Galway primeggia nella classifica delle destinazioni più accoglienti al mondo, seguita dalla città di Charleston in North Carolina, negli Stati Uniti. Dublino è terza davanti a Cork.
La rivista, con sede a New York, ha reso nota la classifica e le motivazioni con le quali i lettori hanno scelto la cittadina irlandese: “Popolazione vivace e musicalità”. Sono questi gli aspetti che rendono Galway così particolare, dove suonatori di fiddlers, banjo, flautisti danno spettacolo lungo le strade e nei pub.
Dublino è apprezzata perché è a misura d’uomo, mentre Cork piace per le sue colline verdeggianti, fiumi e per la cortesia della popolazione locale. Ad influire positivamente sulla scelta dei lettori è stato il nuovo percorso selvaggio lungo la Wild Atlantic Way: 2500 chilometri lungo la costa atlantica. Le altre città presenti nell’elenco sono Siem Reap in Cambogia, al quinto posto, seguita da Auckland in Nuova Zelanda e Melbourne, Australia. Sydney è ottava, Edimburgo nona e Savannah in Georgia, decima.
 

Top 30 delle città più ospitali al mondo secondo Travel + Leisure

Galway, Irlanda

1° Galway, Irlanda (freeimages.com/all81-48388)


Charleston, Carolina

2° Charleston, Carolina (freeimages.com/theswedish-32171)


Dublino, Irlanda

3° Dublino, Irlanda (freeimages.com/mlukas9-37321)


Cork, Irlanda

4° Cork, Irlanda (freeimages.com/jxr006-31795)


Siem Reap, Cambogia

5° Siem Reap, Cambogia (freeimages.com/kristajo-40637)


Auckland, Nuova Zelanda

6° Auckland, Nuova Zelanda (freeimages.com/yarranz-43234)


Melbourne, Australia

7° Melbourne, Australia (freeimages.com/carlazwies-53586)


Sydney, Australia

8° Sydney, Australia (freeimages.com/tiion-32131)


Edimburgo, Scozia

9° Edimburgo, Scozia (freeimages.com/Chrissies-44685)


Savannah, Georgia

10° Savannah, Georgia (freeimages.com/emomare-55162)


Seguono in classifica:

  • 11° Cape Town, Sudafrica
  • 12° Austin, Texas
  • 13° Kyoto, Giappone
  • 14° Nashville, Tennessee
  • 15° Asheville, Carolina del Nord
  • 16° Cracovia, Polonia
  • 17° New Orleans, Louisiana
  • 18° Reykjavik, Islanda
  • 19° Victoria, British Columbia
  • 20° Bangkok, Thailandia
  • 21° Fort Worth, Texas
  • 22° Portland, Maine
  • 23° Cuzco, Perù
  • 24° Copenhagen, Danimarca
  • 25° Minneapolis, St. Paul, Minnesota
  • 26° Amsterdam, Olanda
  • 27° Puerto Vallarta, Messico
  • 28° Lisbona, Portogallo
  • 29° Santa Fe, New Mexico
  • 30° Key West, Florida

Il ricordo dei concerti degli U2 a Torino è ancora vivo, in rete gli utenti pubblicano canzoni, duetti emozionanti, come quello della band con Zucchero, e tante immagini amatoriali di persone che, a vario titolo e per qualche ignaro motivo, si sono ritrovate sul palco dell’iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour. Dopo il doppio concerto al Pala Alpitour, Bono ha visitato l’Expo a Milano, dove è stato accolto dal premier italiano Matteo Renzi. In quell’occasione, il cantante ha affrontato il tema dell’immigrazione, lanciando un appello all’accoglienza.

I concerti in Italia aprono la strada al tour europeo degli U2.

06. settembre 2015
Bagno di folla all’Esposizione Universale a Milano, dove Bono è stato ricevuto dal Presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi, dal Commissario unico di Expo 2015, Giuseppe Sala, e dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina. Nel suo breve tour a Milano, il cantante irlandese ha partecipato a un incontro sulla lotta alla fame nel mondo, dal titolo It begins with me. How the world can end hunger in our lifetime, organizzato dal nostro paese e dall’Irlanda a sostegno al World Food Programme. Bono ha colto l’occasione per ringraziare Renzi, facendo capire di apprezzare la sua leadership, in tema di immigrazione, e lanciato un appello ai paesi europei: “Non bisogna usare la parola migranti, perché è una parola politica. Queste persone sono dei rifugiati che non vogliono venire in Italia o in Irlanda, semplicemente scappano perché non hanno una casa”.
https://www.youtube.com/watch?v=hAFJGJtDuus
05. settembre 2015
Bono invita sul palco Zucchero, accorso ad assistere alla seconda serata torinese. Insieme i due amici di vecchia data hanno cantano sul finale I Still Haven’t Found What I’m Looking For. Secondo alcune indiscrezioni, Bono era a conoscenza della presenza di Zucchero e all’inizio della serata gli ha chiesto di salire sul palco. Zucchero ha accetto e si è chiuso nel camerino di Bono, con una chitarra, a provare il pezzo.





Durante la fase finale del concerto a Torino, sul palco salgono alcune persone. Uno prende posto alla batteria, un secondo alla chitarra acustica e il terzo, si accomoda al microfono. Il fuoriprogramma finisce in rete. Dopo qualche ora, si scopre che il tizio al microfono è il cantante dei Velvet Dress, invitato casulamente sul palco a suonare con Bono e gli U2. “Quando ho visto Bono che indicava me mentre chiedeva un cantante per Desire ho sentito ribollire il sangue, ancora non ho realizzato quello che è successo”, ha dichiarato Leonardo Pettenò, 36 anni, ai microfoni di Venezia Today.
04. settembre 2015
Pubblichiamo una sequenza di canzoni della prima serata del concerto degli U2 a Torino. L’Innocence + Experience Tour sfrutta ancora la visuale a 360 gradi del tour del 2009, ma il progetto appare molto diverso rispetto al precedente. La band irlandese ha regalato più di due ore di live e 25 canzoni. La scaletta: The Miracle (Of Joey Ramone), The Electric Co., Vertigo, I Will Follow, Iris (Hold Me Close), Cedarwood Road, Song for Someone, Sunday Bloody Sunday, Raised by Wolves, Until the End of the World, The Fly, Invisible, Even Better Than the Real Thing, Mysterious Ways, Elevation, Ordinary Love, Every Breaking Wave, October, Bullet the Blue Sky, Zooropa, Where the Streets Have No Name, Pride (In the Name of Love), With or Without You, City of Blinding Lights, Beautiful Day, One.

The Miracle (Of Joey Ramone)

Invisible & Until The End Of The World

Where The Streets – Zooropa

Elevation

With Or Without You

Even Better Than The Real

Vertigo

Every Breaking Wave

The Fly (Gavin Friday Intermission)

One e conclusione

03. settembre 2015
Bono Porta le pizze ai fan a Torino
“Dopo 5 anni dalla prima volta sempre a Torino, Bono ci porta le pizze” si legge nella didascalia del video che vi proponiamo, in cui si vede il leader degli U2 portare la pizza ai fan.





02. settembre 2015
Maurizio Di Girolamo scrive su Youtube a corredo di questo video: “Bellissimo incontro con Bono Vox a Torino in occasione delle due date degli U2 il 4 e il 5 settembre al PalaAlpitour. Sono riuscito a farmi fare l’autografo!”.
01. settembre 2015
L’attesa dei fan, che sperano di incontrare Bono. Il leader degli U2 non li delude esce e firma autografi prima di andare via con il pullman.

Capelli rossi, barbe rosse e lentiggini sul volto hanno sfilato durante la sesta edizione dell’Irish Redhead Convention 2015, che si è svolta questo weekend nella Contea di Cork.

Centinaia di teste rosse si sono radunate a Crosshaven per celebrare la sesta edizione della Redhead Convention 2015. I partecipanti, provenienti da ogni parte d’Irlanda, sono arrivati nel villaggio e hanno colorato l’evento inaugurato da Joleen Cronin e da suo fratello Denis.


L’edizione 2015 è stata assegnata alla reginetta dai capelli rossi, Gráinne Keenan, originaria di Fermoy, nella Contea di Cork, e al re Alan Reidy, residente a Blennerville nella contea di Kerry (Nella foto qui in basso).


Oltre al divertimento e all’incoronazione dei due giovani ragazzi, la manifestazione ha lasciato spazio alla solidarietà, visto che il 20 percento del ricavato della festa andrà a sostegno dell’Irish Cancer Society.
“Tutto è cominciato sei anni fa, mentre stavamo pensando a qualcosa di particolare per celebrare il compleanno di mio fratello”, ha detto Cronin ai media locali. “Da qui è nata l’idea di invitare soltanto persone dai capelli rossi”. “La manifestazione è cresciuta di anno in anno, fino a coinvolgere 2 mila persone”, ha aggiunto il ragazzo.

La regina uscente

Il re uscente

Lady Gaga è salita sul palco del Madison Square Garden durante la serata degli U2 a New York. Seminuda e con una capigliatura da leonessa, la statunitense ha preso posto al pianoforte per duettare con Bono sulle note di Ordinary love, il brano divenuto colonna sonora del film su Nelson Mandela: Long Walk to Freedom.
Ci sono state tante occasioni per parlare, nel bene e nel male, del tour mondiale della band di Dublino.
Ha fatto i numeri in rete il video che documenta la caduta dal palco del chitarrista The Edge e anche l’invito, da parte di Bono, di alcuni fan chiamati a suonare insieme agli U2.
 

Duetto sulle note di Ordinary love

Questa volta a regalare emozioni è stata l’attivista americana, Lady Gaga, reduce da un concerto all’Umbria Jazz Festival con Tony Bennett.

 

Altre risorse interessanti

Il giocatore dell’Irlanda del Nord, James McClean, non rispetta l’inno inglese e in campo sulle note di God Save The Queen si volta di spalle. Un gesto che fa infuriare compagni e tifoseria e ne nasce un caso sui social.
James McClean si è voltato di spalle durante l’inno nazionale britannico. Già in passato, il giocatore nato a Derry si era rifiutato di indossare sulla divisa uno dei simboli del team inglese per il quale giocava.
 

La disobbedienza di James McClean

Si trattava di un papavero rosso, che lui riteneva essere irrispettoso delle vittime che hanno perso la vita durante i Troubles in Irlanda del Nord. Pioggia di critiche sono arrivate su Twitter e qualche tifoso lo ha persino offeso. McClean ha smorzato gli animi dicendo: «Non ho bisogno di dire niente o lo farò quando vorrò io».


 

Altre risorse interessanti

Alcuni ricercatori della Queen’s University di Belfast sono riusciti a trovare una formula che permetterà al profumo di aumentare di intensità a contatto con il sudore.
Arriva dall’Irlanda del Nord una nuova scoperta in grado di rivoluzionare l’arte di produrre profumi. Alcuni ricercatori sono riusciti a trovare il mondo di aumentare l’intensità dell’essenza a contatto con il sudore umano.
La pubblicazione è stata resa nota dal magazine del settore «Chemical Communications». Più sudi e più profumi?
 

Come funziona?

Più sudi e più profumi: le fragranze vengono incorporate in sali liquidi privi di odore; le sostanze rilasciano lentamente gli aromi a contatto con l’acqua contenuta nel sudore. Il team di lavoro è già alla ricerca di partner commerciali per realizzare i primi profumi.
 

Altre risorse interessanti