Articoli

L’Uefa vuole premiare i tifosi irlandesi, perchè sono stati “fantastici” durante gli Europei. L’annuncio è stato diffuso da Gianni Infantino, segretario generale dell’organismo che governa il calcio europeo.
Nonostante i risultati della nazionale di calcio irlandese, il presidente Platini, si recherà in Irlanda per consegnare il premio.
Purtroppo il Trap, insieme ai suoi giocatori, ha perso tutte e tre le partite dei gironi, tornando a casa a bocca asciutta. Gli avversari Croazia, Spagna e Italia), che alla fine si sono giocate anche la finale.



Curiosità. Letture irlandesi sugli europei

Gag di Trapattoni su Roy Keane: “Non ha mai vinto un c…”

Scene da film porno sugli spalti durante Irlanda vs Croazia

Trapattoni alla vigilia della sfida con l’Italia, torna a far parlare di se, con un siparietto durante una conferenza stampa. “Why Roy Keane, why?” L’ex capitano del Manchester United e attuale allenatore disoccupato, lo ha ferocemente criticato, per le sue prestazioni contro Spagna e Croazia.

E così parlando ai giornalisti irlandesi che gli chiedevano un commento sulle critiche dell’ex centrocampista, Il Trap ha prima risposto in inglese e poi si è lasciato andare con quale parola di italiano “ha mai vinto un cazzo, ‘orcozio”. Roy Keane presente vicino a Trapattoni è rimasto stupito.

Oggi le partite decisive del gruppo C. Mentre la Spagna sfiderà la Croazia, l’Irlanda dovrà vedersela con gli azzurri.

Trapattoni show: ‘Keane non ha mai vinto un c…’

Quanto il mister è stato allenatore dell’Irlanda c’è stato veramente da ridere. Dalla frase non dire gatto se non ce l’hai nel sacco, tradotta in inglese maccheronico, a tante altre battute e prese di posizione. Una fra tante è quella nei confronti del capitano Keane che durante una conferenza stampa parla non tenendo conto della furia che ha accanto. Trapattoni non ne lascia cadere una e così dice parlando del giocatore: ‘Keane non ha mai vinto un c…’.

 

Altre risorse interessanti

The Rocky Road to Poland è il nuovo inno della nazionale irlandese di calcio. Nato durante gli Euro 2012, questo grido dei tifosi irlandesi ha fatto breccia nella pubblica opinione conquistando l’intera nazione.

Dagli spalti, ogni qualvolta giocasse l’Irlanda del calcio, negli stadi di Polonia e Ucraina è andato in scena il ritornello di The Rocky Road, una splendida ballata che tanto piace al cuore degli irlandesi.

Oltre al video che riproponiamo in tutte le salse vogliamo sottolineare ancora una volta la sportività della tifoseria irlandese. Da sempre i verdi si sono contraddistinti per la loro capacità di farsi apprezzare per quello che sono. I loro gesti sono unici e talvolta rari. Gli altri dovrebbero prendere lezione da loro.

 

The Rocky Road to Poland, testo

Twas in the merry month of June,
from our home we started,
Left old Eireann’s Isle, to Poland we departed,
Hope within our hearts, we can win the trophy,
We are all a part of Trappatoni’s army,
Get behind the team, hear the Irish scream,
C’mon you boys in green,
Ireland’s bouncing back again,
We have got our Trap, the cat is in the sack,
We’ll not forget you Jack, On the rocky road to Poland.

One, Two, Three, Four, Five,
Irish eyes are smiling,
Let your voices ring
Trappatoni’s army,
Everybody sing. (RIT.)

You’ll never beat the Irish x4
Make your mother proud, inflate your plastic hammer,
Bate your bodhrán loud and learn your Polish grammar,
Credit Union loan, sold the Opel Corsa,
Hired a camper van, picked it up in Warsaw,
Been so close before, hopes slammed in the door,
Now we’re back for more, we can win the battle,
C’mon you boys in green, never have we seen,
Such a fearless team, on the rocky road to Poland.

RIT.

You’ll never beat the Irish x4
Ireland Abú. We love.

 

Altre risorse interessanti

Giovanni Trapattoni, ct della nazionale di calcio irlandese, torna a far parlare di sé durante una conferenza stampa in vista della sfida con l’Estonia in vista delle ultime qualificazioni agli Europei 2012.

L’allenatore voleva ricordare il famoso detto: “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”, però il problem è stato tradurlo in lingua inglese. Così “No say the cat is in the sac” sta facendo il giro del mondo. Una traduzione originale, geniale, unica e irripetibile. Che bene si abbina al personaggio.

Giovanni Trapattoni ha scelto un proverbio per esprimere il concetto, che prima di parlare devi assicurarti di sapere quello che stai dicendo, o almeno avere le prove.

 

No say the cat is in the sac (Non dire ‘cat’ se non ce l’hai ‘in the sack’)

E così una metafora, detta ai giornalisti sportivi presenti alla conferenza stampa, si è trasformata in un video spettacolare che ha fatto il giro del mondo. Trapattoni ha tradotto letteralmente il proverbio in “No say the cat is in the sac”, facendo ridere tutti, poi si è girato alla traduttrice e ha fatto segno, spiegalo tu agli irlandesi.

Guarda il video

(La frase si trova al minutaggio: 1:07)

 

L’inno che spopola in rete

E’ già una hit, il nuovo inno dell’Irlanda che spopola in rete. Si chiama “The Rocky Road to Poland“, ed è stato realizzato in vista degli Europei di Calcio 2012 che si svolgeranno in Polonia e Ucraina, da cantanti famosi quali i The Dubliners, The Coronas, Damien Dempsey e Bressie. Il brano riprende il famoso tormentone di Giovanni Trapattoni, quando durante una conferenza stampa ha voluto dire in inglese la celebre frase, “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”, traducendolo letteralmente “Non dire ‘cat’ se non ce l’hai ‘in the sack'” davanti ad una platea di giornalisti irlandesi, che fecero fatica a capire. Ma ora che è tutto chiaro, il nuovo inno incita gli irlandesi e naturalmente riprende la frase inconfondibile dell’ex ct azzurro Trapattoni, “We have got our Trap, the cat is in the sack”. Il ricavato della vendita sarà devoluto alla John Giles Foundation e all’Irish Cancery Society.

 

Altre risorse interessanti