Video sull'Irlanda

Scopri un’altra Irlanda, curiosa e divertente attraverso i video sull’Irlanda pubblicati in rete.

Il popolo irlandese si contraddistingue per la sua cultura e anche per le sue pazzie. E questi video sull’Irlanda lo dimostrano. Soprattutto quando gli irlandesi sono in vacanza.

Capita che ubriacandosi ne combinino delle belle. Sicuramente, è noto che spesso sia il governo a chiedere scuse pubbliche agli altri paese, per i comportamenti inadeguati dei suoi connazionali che vagano per il mondo. Ci occupiamo di altri argomenti, troverete le Dublino Notizie oltre alle eccellenze e pessimismi degli italiani in Irlanda, la rubrica delle notizie stravaganti: Irlanda’ndo vai, Video sull’Irlanda e le nostre pubblicazioni faq nonché Notizie su James Joyce.

 

I video sull’Irlanda

Abbiamo selezionato per voi una raccolta di video irlandesi divertenti che potrebbero interessare. Ad ogni modo, nel flusso delle clip troverete non solo degli svitati, dunque godetevi lo spettacolo.

Il cantautore irlandese Damien Rice torna sulla scena con un brano dal titolo “100 miles across the room“, proposto in duplice versione: unmastered e acoustic. La canzone porta la firma del discografico islandese di Reykjavík Albert Finnbogason.
Per comprendere meglio come nasce “100 miles across the room”, occorre tornato al 2008 quando l’artista irlandese decise di intraprendere il progetto “10 days to Barcellona”. L’idea semplice ed entusiasmante, è stata quella di viaggiare a bordo di una vecchia Mini Minor da Dublino a Barcellona assieme a degli amici e di trascrivere ogni emozione. Spezzoni di registrazioni, magari qualche brano ultimato e alcune immagini sono state riposte in un cassetto e ritirate fuori dieci anni dopo.
Insomma, nessuna fretta. Nei prossimi mesi, il songwriter irlandese tenterà di completare in studio canzone dietro canzone e  di regalare, attraverso la musica, le stesse emozioni di quel lungo viaggio.
 

100 miles across the room, in doppia versione

Due mix differenti, uno più ruvido, dello stesso brano: ecco “100 miles across the room”.

Rice si esibirà in Italia questa estate. Gli appuntamento sono per il 15 luglio all’Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea (Ct), il 19 luglio al Belvedere di San Leucio (Ce) e il 22 luglio al Teatro Romano di Ostia Antica (Roma).
 

Il testo del brano

If I could get out of my mind
If I could forget about me
If I could forget about time
I might begin to see you
Hear you, feel and understand you
If I could forget about life
If I could shut up about me
If I could knock it out of my mind
Every once in a while
I might begin to see you
Hear you, feel and understand you
Instead of being hundred miles from you
When I’m sitting in the same room
If I could forget about trying to be special
‘Cause it has me ugly, bad skin, sore knees
Gathering disease, disease
Disagreeing with everything you offer me

Bono cade dal palco a Chicago

Brutta caduta per Bono durante il concerto degli U2 allo United Center di Chicago in vista dell’Experience Innocence Tour, partito lo scorso 2 maggio da Tulsa. Il leader della band irlandese era impegnato a salutare il pubblico mentre stava camminando all’indietro. Ignaro delle distanze, è finito a terra.
Senza calcolare bene i limiti del corridoio, che si allunga in direzione della platea, il cantante irlandese è caduto clamorosamente sotto gli occhi degli spettatori che, attenti, hanno ripreso la scena.
Uno dei supporter, munito di telefonino, ha documentato tutto e, ovviamente, ha pubblicato le immagini sui social. Come una freccia dall’arco scocca, le riprese hanno trovato un varco e girato il mondo.
 

La caduta


 
Stando alle prime ricostruzioni non è la prima volta che un membro della band di Dublino cade dal palco. Basta tornare indietro di tre anni, per scoprire come, sul palco di Vancouver, la stessa sorte segnò la serata a The Edge.

 

Altre risorse interessanti

Para il rigore e viene espulso

La decisione alquanto discutibile dell’arbitro ha profondamente condizionato la partita tra Olanda e Irlanda, valevole per i quarti di finale dell’Europeo Under 17. Dopo il pareggio di 1-1, durante i tempi regolamentari, le due squadre sono andate ai rigori. Di nuovo in parità, 4-4, si è proseguito a oltranza. Ed è qui che è accaduto qualcosa di incredibile. Un disastro.
Sul dischetto si appresta a tirare l’olandese Daishawn Redan, capitano della squadra e attaccante del Chelsea. In mezzo ai pali c’è Jimmy Corcoranche che para ma, già ammonito nei tempi regolamentari, riceve il secondo giallo per essersi tuffato sulla conclusione anzitempo.
L’arbitro, dunque, espelle Corcoranche e fa ribattere il rigore a Redan. Questa volta però, a difendere i pali ci va il difensore McEntee. Tra incredulità, disperazione e fischi l’Olanda guadagna la semifinale. Restano le polemiche e questo video che documenta cosa è accaduto in campo.

Il video Netherlands 1(5) – (4)1 Ireland

Ma cosa non ha funzionato? La parata del portiere irlandese non è piaciuta all’arbitro ceco Zbynek Proske, che avrebbe giudicato irregolare il movimento compiuto sulla linea di porta. Perciò espulso. Alla disperazione segue la rigida applicazione delle regole. Dunque al secondo cartellino giallo, il portiere ha dovuto abbandonare il terreno di gioco per somma di ammonizioni. La sostituzione, da regolamento, è prevista da uno dei giocatori che abbia terminato la partita. A questo punto è stato avanzato il nome di McEntee che, purtroppo, non non è riuscito a emulare il suo compagno.
 

Altre risorse interessanti